Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Il bel tempo fa male ai comunali
di Serena Giovanna Grasso

Le percentuali sui giorni d’assenza nei Comuni capoluogo della Sicilia sono superiori a quelli del Nord Italia. Dati siti Internet istituzionali: controlli inesistenti, efficienza ignorata

Tags: Dipendente, Malattia



PALERMO - Di paradossi tutti siciliani, sulle pagine del Quotidiano di Sicilia, ne abbiamo descritti parecchi. E oggi è arrivato il momento di aggiungerne un altro alla lista: il bel tempo e il sole che contraddistinguono la Sicilia per la maggior parte dei giorni dell’anno, sembra facciano ammalare i dipendenti dei Comuni, o almeno quelli dei capoluoghi.
Al contrario al Nord, dove il clima è di certo meno clemente, ci sono Comuni in cui i tassi di assenza sono notevolmente ridotti se confrontati a quelli dell’Isola. Misteri della Pubblica amministrazione.
Al di la dell’ironia, i dati parlano chiaro: il miglior Comune capoluogo della Sicilia, vale a dire Enna (16,72% di assenze al terzo trimestre 2015), non riesce a fare meglio di Bologna (10,27%), Lecco (14,8%), Ravenna (Ravenna) o Sondrio (15,2%).
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 10 febbraio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐