Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Rottamare i regionali, adottare il CCNL
di Lucia Russo

Passare dalle 36 ore di lavoro settimanali alle 40 del settore privato e non più su soli cinque giorni. Retribuzione lorda dei regionali in media € 5.713 l’anno più cara dei ministeriali

Tags: Regione Siciliana, Dipendenti



Ogni cittadino siciliano ha speso nel 2014 ben duecento euro per pagare il lavoro dei regionali contro 113 euro per i ministeriali. è giunta l’ora di applicare anche alla Regione il CCNL dei Ministeri per un risparmio che in un solo anno sarebbe di 458 milioni di euro.
Questa è la novità più importante e utile che dovrebbe contenere la finanziaria 2016, considerato che i nostri regionali sono tra i più cari d’Italia. Non solo per il numero elevato, ma anche per le varie voci vantaggiose, che è possibile visionare nel Conto annuale dello Stato recentemente pubblicato (gennaio 2016) per l’anno 2014.
Il peso maggiore dal comparto non dirigenziale deriva dagli stipendi della categoria D che arrivano ad una media di 46.584 euro all’anno lordi contro 20.694 della categoria A, con voci accessorie di stipendio, in media di 4.074 euro, pari a tre volte quelli della categoria A o degli stessi ministeriali.
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 13 febbraio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus