Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Rinnovabili, il sole non ci scalda
di Rosario Battiato

Enea: Sicilia in fondo alla classifica su efficienza energetica ed edilizia sostenibile. Bene solo il fotovoltaico. Per stoppare il grande eolico la Regione congela 35 impianti “mini”

Tags: Fotovoltaico, Incentivi, Rinnovabili, Eolico, Energia, Enea



PALERMO - Le buone notizie non sono per tutti. Il “Global Trends in renewable energy investment 2016” dell’Unep, il programma ambientale dell’Onu, ha diffuso i propri numeri: il 2015 si è chiuso con 286 miliardi di euro in investimenti nelle energie rinnovabili in tutto il mondo. È un dato record che ha coinvolto i giganti asiatici – Cina e India ai primi due posti – e poi il Sudafrica. Tendenze in calo, invece, per l’Europa e per l’Italia che è scesa sotto il miliardo di euro (-21% rispetto al 2014). Numeri da capogiro a livello mondiale, che in Sicilia si possono osservare a debita distanza perché il riconosciuto “grande patrimonio naturale”, pur continuando a permettere la crescita del settore di anno in anno, fatica a divenire un punto di riferimento per lo sviluppo economico isolano data l’assenza di una programmazione specifica.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 30 marzo 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐