Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Se n'è andato Casaleggio l'inventore del Movimento Cinque stelle
di Redazione

Il cofondatore del Movimento Cinque stelle era malato da tempo e da alcuni giorni era ricoverato in una struttura dell’istituto Scientifico Auxologico

Tags: Gianroberto Casaleggio, M5s, Beppe Grillo



MILANO - È morto a Milano, all’età di 61 anni, Gianroberto Casaleggio. Il cofondatore del Movimento Cinque stelle era malato da tempo (nel 2014 era stato operato per un edema al cervello) e da alcuni giorni era ricoverato in una struttura dell’istituto Scientifico Auxologico. Da quanto trapela Casaleggio era stato ricoverato per un paio di settimane, ultimamente avrebbe accusato un crollo importante, ma la passione per il lavoro lo aveva distratto dai suoi problemi fisici. “Ha lavorato fino alla fine”, dice un suo collaboratori.
 
L’annuncio della sua scomparsa è stato dato sul blog di Beppe Grillo, dove in mattinata è comparso un breve post (“è mancato Gianroberto Casaleggio, il cofondatore del Movimento 5 Stelle. Ci stringiamo tutti attorno alla famiglia. Ha lottato fino all’ultimo”), che riporta anche una citazione di Casaleggio: “Sono un comune cittadino che con il suo lavoro e i suoi (pochi) mezzi cerca, senza alcun contributo pubblico o privato, forse illudendosi, talvolta anche sbagliando, di migliorare la società in cui vive”. Parole tratte da una lettera al Corriere della Sera del 2012.

Grillo ha appreso la notizia mentre si trovava a Napoli per una tappa del suo tour al Teatro Augusteo. Lo spettacolo previsto per ieri sera è stato annullato, così come è stata annullata per due giorni la campagna elettorale di Virginia Raggi a Roma.
I funerali di Casaleggio si celebreranno domani, mentre la camera ardente è stata allestita nella sede di via Mosè Bianchi dell’Istituto Auxologico.

Cordoglio per la scomparsa di Casaleggio è stato espresso da tutto il mondo politico. ll presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è detto “particolarmente colpito dalla prematura scomparsa di Gianroberto Casaleggio, intellettuale, editore, protagonista politico innovativo e appassionato”. In una lettera inviata alla famiglia, il capo dello Stato ha ricordato di averlo incontrato il 26 febbraio dello scorso anno al Quirinale in occasione dell’incontro di una delegazione del Movimento Cinque Stelle, alla cui causa, ricorda il presidente, Casaleggio “aveva dedicato negli ultimi anni tutto il suo impegno civile”.

Per Dario Fo “la sua scomparsa è una perdita gigantesca per il Movimento, e non so immaginare quali conseguenze possano verificarsi, ma sono certo che le persone straordinarie che ne fanno parte, specie i giovani dell’ultima generazione, saranno in grado di proseguire sulla giusta via”.

Articolo pubblicato il 12 aprile 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus