Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Ecco i tesori sconosciuti agli stranieri
di Isabella Di Bartolo

Visite col contagocce per Pantalica, Villa del Tellaro, Morgantina, Heraclea Minoa, Monte Jato, Mozia, Cava d’Ispica. Pernottamenti in Sicilia: +9% d’italiani; punte di -24% in alcuni mesi per gli stranieri

Tags: Turismo, Sicilia



C’è una Sicilia sconosciuta e bellissima che rappresenta un’opportunità unica di rilancio turistico. Una Sicilia negata agli stranieri che sono oggi il volàno economico più rilevante del settore turistico-culturale come affermano gli addetti ai lavori alla luce della situazione di crisi vissuta dai Paesi del Nord Africa e del Medioriente. Ma questo business parte solo a metà. Secondo le statistiche regionali, nel 2014 – rispetto all’anno precedente - le presenze dei turisti italiani nell’Isola sono aumentate dell’11,6% mentre quelle degli stranieri solo dello 0,6%. E se, nei mesi caldi le presenze degli stranieri sono aumentate di circa il 5% rispetto allo stesso periodo del 2013 (a fronte di punte del 14% degli italiani) è anche vero che nel resto dell’anno si toccano picchi negativi molto preoccupanti. A marzo 2014, ad esempio, i pernottamenti degli stranieri sono diminuiti anche del 24% (quando nelloo stesso mese gli italiani facevano segnare un +5%).
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 22 aprile 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐