Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Eolico, Cga annulla legge regionale
di Rosario Battiato

L’Ars ha approvato un testo che prevede la cartografia con le aree non idonee: dopo maggio si procederà anche senza. Nell’Isola già presenti 191 impianti, per 1.747 MW di potenza. Altri 42 in attesa

Tags: Energia, Eolico, Rinnovabili



PALERMO – Ancora un capovolgimento nell’eterna battaglia che agita il settore eolico siciliano. Merito delle ultime due ordinanze del Cga di metà aprile, che di fatto impongono la riapertura delle conferenze di servizi per la fine di maggio dopo la sospensione dello scorso gennaio operata dalla Regione in attesa della mappature delle aree non idonee.
Dal dipartimento Energia avvertono che proprio questo nuovo strumento di controllo per le nuove installazione sarebbe ormai in procinto di essere ultimato, ma al momento resta poco più di un mese per definire tutto.
Intanto la Sicilia continua a restare congelata in attesa di una politica energetica sulle rinnovabili che gli operatori del settore chiedono più efficace, per favorire gli investimenti e meno rallentata dalla burocrazia.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 23 aprile 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐