Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Scuola siciliana bocciata senza appello
di Michele Giuliano

Save the children, a un mese dagli esami di maturità c’è già un verdetto: l’Istruzione nell’Isola è la peggiore d’Italia. Ultimi per servizi, dispersione, inadeguatezza degli edifici, livelli di apprendimento

Tags: Sicilia, Scuola, Save The Children



Senza servizi e infrastrutture, e soprattutto senza neanche un'adeguata formazione. È in pericolo dalle sue fondamenta la scuola siciliana: perchè non funziona, non solo sul piano meramente strutturale, ma anche in termini di servizi. Una scuola che non funziona sotto ogni aspetto e che mostra segnali di eccessiva arretratezza rispetto al resto d'Italia. E come sempre accade quando si fanno confronti l'Isola rimane schiacciata dalla superiorità di un Nord che mette in evidenza anche nella pubblica istruzione un gap davvero impressionante. L'ennesima magra figura siciliana viene fuori dall'ultimo rapporto di “Save the children” che ha misurato l’indice di povertà educativa attraverso uno studio di un apposito comitato scientifico rispetto agli obiettivi prefissati da “Illuminiamo il futuro” che fissa una serie di standard minimi di efficienza per una scuola all'altezza.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 24 maggio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus