Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Vaccini, medici in campo contro le bufale
di Redazione

Al convegno parteciperanno esperti e i vertici delle Aziende ospedaliere cittadine. Oggi alle 15,30 incontro sull’importanza della prevenzione al “Borghetto Europa” di Catania

Tags: Salute, Sanità, Vaccinazione, Sicilia



CATANIA - Un’iniziativa su un tema di estrema attualità, su cui il confronto si fa acceso tra favorevoli e contrari, sempre più spesso a colpi di informazioni che circolano sul web.

Si parlerà di vaccinazioni e in particolare di quelle in età pediatrica oggi, a partire dalle 15.30 a Catania al Borghetto Europa (piazza Europa), durante il convegno-dibattito organizzato dall'associazione medico-sanitaria Equomed con il patrocinio dell'Ordine dei Medici e dell'Università di Catania.

L'iniziativa è stata voluta proprio per parlare apertamente dei vaccini, provando a sfatare i miti e a smontare le “bufale” che corrono sul web e sui social network e che causano molti allarmismi tra i genitori.

“La prevenzione possibile: le vaccinazioni” sarà quindi un momento di approfondimento con medici e docenti universitari per discutere di un tema sempre più dibattuto, anche alla luce del drastico calo di vaccinazioni registrato pure in Italia.
Recentemente l'Istituto Superiore di Sanità ha infatti certificato come nel nostro Paese il numero dei bambini vaccinati per le principali malattie stia scendendo al limite della “soglia di sicurezza” e si trovi già oggi al di sotto degli obiettivi previsti.

Al convegno-dibattito parteciperanno il direttore generale dell'Ospedale “Garibaldi”, Giorgio Santonocito, il direttore generale del “Policlinico-Vittorio Emanuele” Paolo Cantaro, il direttore generale del "Cannizzaro" Angelo Pellicanò, il presidente dell'Ordine dei medici di Catania Massimo Buscema, Antonio Biondi, docente dell'Università di Catania. Sono previsti gli interventi di Gaetano Palumbo, presidente dell'associazione Equomed, Bruno Cacopardo docente dell'Ateneo catanese, Mario Cuccia dirigente medico dell'ASP, Antonino Rizzo rappresentante dell'Ordine dei medici e Orazio Vecchio, giornalista e responsabile Ufficio stampa dell'Azienda ospedaliera “Cannizzaro”.

Il confronto, moderato da Ernesto Ramistella (medico del lavoro), si concluderà con l'intervento del deputato nazionale del PD Giuseppe Berretta.

L'iniziativa è in corso di accreditamento ECM per i medici e valida come crediti ADE per gli studenti di medicina di quarto, quinto e sesto anno.

Le operazioni di registrazione per l'accreditamento cominceranno alle ore 15.

Articolo pubblicato il 27 maggio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus