Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Bonus aerei, no a Palermo e Catania
di Rosario Battiato

La legge di Stabilità dà alla Regione 20 mln per lo sconto sui biglietti di residenti e non. In Sardegna fondi da 17 anni. Benefici solo per chi parte da Comiso e Trapani, coperti 250 mila posti su 2 mln

Tags: Aeroporto, Palermo, Comiso, Catania



PALERMO – La continuità territoriale per gli aeroporti di Lampedusa e Pantelleria esiste già da tempo, ma quest’anno potrebbe essere la prima volta per le altre rotte siciliane verso l’Italia e l’estero. Si prevedono sconti sulle tariffe tra il 50% (per i residenti) e il 20% (per tutti gli altri) fino all’esaurimento del fondo.
A garantire questo sconto sono i 20 milioni di euro dell’ultima Stabilità da spalmare sulle rotte sociali di Comiso e Trapani, secondo un’equa distribuzione tra i due poli della Sicilia. Nei prossimi anni il contributo dello Stato potrebbe essere ampliato sulla base di uno schema più solido, ma è ancora presto visto che persino il fondo stanziato quest’anno resta ancora bloccato in attesa della conferenza dei servizi che la Regione, dopo la delega rilasciata dal ministero delle Infrastrutture, dovrà indire per avviare i bandi di gara.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 28 maggio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐