Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Assessorato Turismo, terra di nessuno
di Adriano Zuccaro

Regione: 4 assessori in 4 anni. Dall’ultimo, Barbagallo, tante parole e un calendario eventi varato solo un mese prima dell’estate. Borghi fantasma, destagionalizzazione assente. Malta gioca d’anticipo e ci soffia i turisti

Tags: Turismo, Regione Siciliana, Rosario Crocetta, Anthony Barbagallo



Dall’elezione di Rosario Crocetta a presidente della Regione, il 28 ottobre 2012, l’Isola ha visto avvicendarsi ben quattro assessori regionali Turismo: Franco Battiato (novembre 2012-marzo 2013), Michela Stancheris (aprile 2013-ottobre 2014), Cleo Li Calzi (novembre 2014- ottobre 2015) e dal 4 novembre 2015 Anthony Barbagallo. Mediamente, nell’attuale legislatura, tale carica viene ricoperta per un anno, poi, segue il battimano e il cambio partner. Parlare di programmazione e visione a lungo termine con un background così travagliato è impresa davvero ardua. Tra un avvicendamento ed un altro, la crisi economica e l’instabilità politica di molti competitor del Mediterraneo, la nostra Isola ha “portato a casa” circa 500.000 presenze in più dai 14,3 mln del 2012 ai 14,8 del 2014 ma non è riuscita a superare le ataviche carenze strutturali, non è stato messo in campo un serio programma di destagionalizzazione.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 21 giugno 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus