Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Crociere, in Sicilia si viaggia in alto mare
di Chiara Borzì

Clia 2016: nel 2015 sono sbarcati nei 3 porti isolani 943.000 turisti contro i 2,5 mln di Barcellona. Risorsa sottoutilizzata. Meglio di noi Santorini, La Valletta, Mykonos. Dall’indotto 10.000 posti di lavoro potenziali

Tags: Turismo, Crociera, Sicilia



La croceristica ha tutte le carte in regola per portare in Sicilia guadagni milionari, ma neppure per il 2015 possiamo parlare di lauti guadagni economici. Secondo le stime diffuse dal rapporto Clia (Cruise lines international association ) 2016, i porti siciliani sono esclusi dalle grandi destinazioni turistiche, dalle classifiche per numero di passeggeri paganti e si trovano ai margini delle graduatorie dei “ports of call”, ovvero i porti di scalo. Il potenziale rimane enorme, ma ignorato. La Sicilia è posizionata al centro di un tesoro se pensiamo che nella sola tratta mediterranea hanno viaggiato nel 2015 164 navi, che hanno trasportato quasi 4 milioni di passeggeri. Ma i tre porti di Palermo, Catania e Messina, hanno visto sbarcare “solo” 943.000 turisti contro i 2,5 milioni della sola Barcellona.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 06 luglio 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus