Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Energia solare, ci sorpassa anche il Veneto
di Rosario Battiato

Il Gse registra nel 2015 la calata del fotovoltaico in Sicilia, mentre aumenta la produzione nazionale. Eolico: manca la mappa delle zone non idonee, ma riprendono le conferenze

Tags: Energia, Fotovoltaico, Rinnovabili



PALERMO – La Sicilia delle rinnovabili resta ancora imballata. A soffocarla sono infatti i problemi che affliggono le due principali fonti verdi per produzione e potenza installata. Lo slancio mancato del settore fotovoltaico è stato certificato dagli ultimi dati Gse: la produzione isolana è al quinto posto nazionale e in lieve diminuzione tra il 2014 e il 2015. Il mondo del vento, invece, si interroga sulla definizione cartografica delle aree non idonee all'installazione degli impianti dopo che il Cga aveva fissato la fine di maggio come data ultima per l'approvazione da parte della Regione. Per gli operatori del settore ancora nessuna novità, ma intanto sono riprese le conferenze di servizi.
In questo panorama attanaglianato da dubbi e incertezze, si affacciano gli altri e ben noti problemi con vista sul mancato sviluppo delle bioenergie.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 26 agosto 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐