Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Palermo - Mobilità sostenibile, al via il progetto "E-bike"
di Redazione

Consegnate alla Polizia municipale 10 biciclette elettriche: serviranno per gli spostamenti casa-lavoro. Il sindaco Orlando: “L’inizio di un cambiamento di stili di vita che la città deve adottare”

Tags: Palermo, Mobilità Sostenibile, Bicicletta



PALERMO - Dieci biciclette elettriche nell’ambito del progetto, denominato “e-bike” sono state consegnate presso la caserma della Polizia municipale di via Dogali, al personale del Corpo che le utilizzerà per gli spostamenti casa-lavoro.

L’iniziativa rientra negli eventi previsti dalla Settimana europea della Mobilità sostenibile che prevede l’attuazione del progetto “E-bike 0”, programma per la sperimentazione presso i Comuni italiani del prototipo di bicicletta a pedalata assistita ad alto rendimento e a emissioni zero.

Alla manifestazione erano presenti il sindaco, Leoluca Orlando, l’assessore all’Energia e Innovazione Gianfranco Rizzo, il comandante della Polizia municipale Vincenzo Messina, il vice comandante Luigi Galatioto, il dirigente Lucietta Accordino, Antonio Mazzon dell’ufficio Ambiente e Elenia Drago dell’ufficio Innovazione.

L’assessore Rizzo ha dapprima ricordato ai presenti che la città di Palermo partecipa al Paes, il Piano d’azione per l’Energia sostenibile, con progetti approvati dalla Commissione europea e ha aggiunto che “l’adozione di questo progetto non è episodico, ma si colloca nel tema della qualità della vita in città, tema fondamentale di questa Amministrazione comunale che intende affrontare la mobilità non con una soluzione unica, ma con diversi sistemi integrati”.

Il sindaco Orlando ha chiuso gli interventi evidenziando che “l’iniziativa odierna va sempre più nella direzione intrapresa dall’Amministrazione di favorire un cambio culturale nella nostra città. Le biciclette sono solo l’inizio e il segnale del cambiamento di temi e stili di vita che questa città deve adottare e l’esempio parte dell’Amministrazione che deve esser sempre di più il punto di riferimento del cittadino”.

L’Amministrazione da tempo, nell’ambito del welfare aziendale, ha avviato percorsi di conciliazione tra spazi di vita e di lavoro, con l’obiettivo del miglioramento delle condizioni lavorative e personali dei propri dipendenti, e ciò in connessione con le tematiche del sostegno alla mobilità sostenibile.
 


BiciPa, il servizio bike sharing diventa smart. Registrazione e abbonamenti si gestiscono via App
 
PALERMO - Da adesso abbonarsi al servizio bike sharing (BiciPa) dell’Amat diventa più semplice, grazie alla registrazione online attraverso smartphone, tablet (App Amunì) o collegandosi dal computer al sito Bicipa. La novità è stata annunciata dall’Amat nel corso di un convegno inserito nel programma della Settima europea della Mobilità sostenibile, organizzato dal Comune e dall’azienda di trasporto pubblico.
Se prima per abbonarsi era necessario recarsi allo sportello di via Giusti, da oggi basterà un semplice “Tap” sullo schermo del proprio dispositivo, sia esso telefono o tablet, o con un click dal computer di casa.
Con dei semplici passaggi, sarà possibile registrarsi, attivare l’utenza e prelevare la bicicletta presso il cicloparcheggio preferito, senza l’utilizzo della card.
Il cliente dovrà, dopo la registrazione, precostituirsi un credito per gli utilizzi della bicicletta. La ricarica minima è di 5 euro.
L’Amat, per il lancio del nuovo servizio, ha deciso di attivare una promozione che consente di abbonarsi per il periodo dal 21 settembre al 31 ottobre 2016 al costo, una tantum, di soli 0,50 euro.

Articolo pubblicato il 22 settembre 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus