Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Catania - Manutenzione ai "Tre cancelli". Cimitero aperto per le festività
di Desirée Miranda

Le operazioni erano iniziate già nel periodo estivo e man mano le squadre di lavoro sono aumentate. L’assessore Di Salvo: “Gli uomini della Multiservizi vi lavorano dieci ore al giorno”

Tags: Catania, Cimitero, Rosario D'agata, Multiservizi, Salvo Di Salvo



CATANIA - Si avvicina la commemorazione dei defunti e il cimitero di Catania, come ogni anno, si imbelletta per accogliere i tanti catanesi che vanno a trovare i propri cari che non ci sono più.

L’Amministrazione comunale annuncia quindi interventi sia in campo di manutenzioni che di verde pubblico. Cambio di volto in particolare per l’area dei campi comuni che è stata ridisegnata sotto il profilo architettonico-paesaggistico con la piantumazione di 65 nuovi cipressi e un nuovo asfalto per le strade che portano ai campi.

“Le operazioni di manutenzione sul cimitero di Acquicella - ha spiegato l’assessore al Verde Rosario D’Agata - erano cominciate già nel periodo estivo con una squadra della Multiservizi impegnata a tagliare le siepi. A partire da settembre, poi, il numero delle squadre è stato raddoppiato e dai primi di ottobre è cominciata l’operazione di potatura degli alberi, con l’ausilio dei cestelli meccanici della Multiservizi, e di eliminazione delle piante infestanti, con la collaborazione degli operai del Corpo forestale. Complessivamente, per quanto riguarda la potatura, si è intervenuti su un centinaio di alberi e sono state inoltre messe a dimora duemila piante di crisantemo”, conclude D’agata.

Anche il nuovo assessore alle manutenzioni, Salvo Di Salvo, comunica nuovi interventi come il ripristino del solaio dell’ossario comunale, caduto durante la scorsa estate, che in quanto effettuato con forze interne, ha comportato un risparmio di circa 40 mila euro.

“Quando mi sono insediato come nuovo assessore alle manutenzioni, circa 15 giorni fa, escludendo dalle mie competenze le manutenzioni della scuola e degli impianti sportivi, ho fatto un sopralluogo anche al cimitero e vedendo le condizioni dell’ossario, per il quale più volte il sindaco aveva manifestato la necessità di ripristinarlo, ho trovato la disponibilità di tre operatori delle manutenzioni. Si sono proposti loro e per questo a loro va tutto il mio ringraziamento”. L’assessore Di Salvo, che allarga le braccia quando gli chiediamo come mai tale procedura non sia stata applicata prima al fine di avere efficienza al minor costo possibile, annuncia comunque che lui farà tesoro di questa prassi, perché “in un momento in cui le disponibilità dei fondi sono limitate, occorre razionalizzare le spese e potere utilizzare al meglio le risorse interne”.”I lavori proseguono in maniera efficiente, stanno lavorando 10 ore al giorno - aggiunge, quindi “contiamo che sarà pronto per la festività dei defunti”, sostiene.

In previsione della commemorazione dei morti il 2 novembre, inoltre, l’assessore alle manutenzioni afferma che “abbiamo sistemato il tratto di viale in cui qualche tempo fa c’è stato un problema di infiltrazione di acqua nelle tombe, abbiamo tolto molte buche che c’erano in alcuni viali, abbiamo sistemato tutte le fontanelle, che ho controllato personalmente e abbiamo sistemato un marciapiede divento nel parcheggio di via Madonna del divino amore”, conclude-

Articolo pubblicato il 29 ottobre 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus