Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Catania - Amt, nuove linee ed eco-bus
di Melania Tanteri

Partito un progetto sperimentale per i biglietti che ha coinvolto gli autisti, verificatori a turno. Il presidente La Rosa: “Grazie all’Amministrazione abbiamo fatto passi avanti”

Tags: Catania, Amt, Trasporti, Puccio La Rosa



CATANIA - Nove autobus nuovi di zecca a basso impatto ambientale. Ma anche il potenziamento di alcune linee esistenti, soprattutto per le periferie, razionalizzazione dei percorsi e realizzazione di nuovi per agevolare shopping e turismo.

Ieri mattina in piazza Duomo, alla presenza del vice sindaco del Comune di Catania, Marco Consoli, dei rappresentanti della Giunta e delle Circoscrizioni, oltre ai vertici aziendali, il presidente dell’Azienda metropolitana trasporti, Puccio La Rosa, ha illustrato le novità relative all’azienda di trasporto pubblico urbano messe in campo per rilanciare il servizio.

“Grazie all’Amministrazione a tutti i membri del Cda e ai lavoratori - ha affermato il presidente La Rosa - siamo riusciti a fare grandi passi avanti per rendere più efficiente l’Amt. Abbiamo immaginato un percorso doppio: da un lato aumentare il numero di mezzi da mettere strada e, dall’altra, riorganizzare il servizio”.

Oltre ai nuovi autobus che sono stati acquistati dall’Amt, grazie a un finanziamento di circa 2 milioni e mezzo di euro, infatti, il presidente La Rosa ha presentato la nuova circolare 2-5, denominata “Mercurio”, che servirà il centro storico, attraversando corso Italia, via Umberto, corso Sicilia, ecc, e collegherà i parcheggi Sanzio e Borsellino.

“Un modo per favorire le zone dello shopping – ha continuato La Rosa - con l’impiego di sei autobus con partenza ogni 10 minuti”.
Insieme alla circolare del centro storico, il presidente ha illustrato la nuova circolare 504 che, invece, sarà al servizio in particolare dei turisti, dal momento che collegherà i principali siti archeologici e di interesse  catanesi come Castello Ursino, le Terme dell’Indirizzo, il Parco Archeologico, il Teatro Greco e piazza Dante, ad esempio. La Rosa ha poi annunciato il potenziamento del Brt, la linea veloce che collega il parcheggio Due Obelischi di Barriera con piazza Stesicoro, per la quale saranno impiegati complessivamente otto autobus.

Oltre al potenziamento della circolare 443 per Monte Po e della linea Librino Express, per la quale, oltre ai nuovi mezzi, per un totale di 8 autobus, è stato ridisegnato il percorso, dopo le sollecitazioni della popolazione, il nuovo percorso attraverserà il viale Moncada, il viale Librino, passando di fronte la scuola “Musco”.

La Rosa si è infine soffermato sul nuovo servizio di accertamento dei titoli di viaggio da parte del personale. “Abbiamo creato - ha detto - un progetto sperimentale, coinvolgendo i nostri autisti che, a giro, andranno a fare i verificatori. Nei primi venti giorni abbiamo registrato un aumento dei verbali ma anche un aumento dei biglietti. Proseguiremo nelle prossime settimane – ha concluso - per far comprendere a tutti che per poter utilizzare il mezzo pubblico occorre pagare, se no si rischia di non avere le risorse per far funzionare il servizio”.

Soddisfatto il vice sindaco Consoli. “Con questi nuovi autobus a basso impatto ambientale – ha commentato – e i nuovi mezzi che metteremo in campo entro Natale, stiamo superando le difficoltà che il trasporto pubblico ha incontrato in questi mesi e tentando di cancellare il divario con la periferia”.

Articolo pubblicato il 19 novembre 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐