Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Palermo - Arrivano 58 milioni di euro per Comune e Città metropolitana
di Gaspare Ingargiola

Il governo ha approvato i finanziamenti del progetto Riqualificazione urbana, infrastrutture e sicurezza. Nel capoluogo previsti anche interventi sulla rete fognaria delle borgate marinare

Tags: Palermo, Ruis, Emilio Arcuri



PALERMO - Il governo Renzi ha approvato un stanziamento di 18 milioni di euro per Palermo e di 40 per la città metropolitana nell’ambito del progetto Ruis, Riqualificazione urbana infrastrutture e sicurezza, che punta alla realizzazione di interventi per la rigenerazione delle aree urbane degradate delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia nell’ambito del bando periferie.

Lo ha annunciato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti, al termine della riunione della Cabina di regia del Fondo Sviluppo e Coesione, in cui è stato disposto il finanziamento completo di tutti i progetti per un ammontare complessivo di 2,1 miliardi.

Inizialmente il fondo stanziato era di 500 milioni e il governo doveva finanziare soltanto una parte dei 18 milioni per Palermo e dei 40 per la città metropolitana. Poi però la Cabina di regia ha deliberato un ulteriore stanziamento di 1,6 miliardi che permetterà di contribuire proprio a tutti i progetti presentati dalle amministrazioni del capoluogo e dei comuni limitrofi.

Per Palermo sono previsti interventi per 118 milioni di euro: oltre ai 18 del governo nazionale ci sono 13 milioni dai privati e 86 pubblici (mutui o altro). Per la città metropolitana invece i milioni sul tavolo sono 101 per 59 progetti: oltre ai 40 da Roma ce ne sono 60 del Pon Metro e 745mila euro dall’ex Provincia. “Accogliamo con grande soddisfazione la notizia dell’avvenuto finanziamento - hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e il vicesindaco e assessore alla Riqualificazione urbana, Emilio Arcuri - che ci permetterà la realizzazione di una serie di interventi mirati alla riqualificazione urbana ed a garantire le condizioni di messa in sicurezza indispensabili per migliorare la qualità della vita della nostra città”.

Le borgate coinvolte a Palermo sono San Filippo Neri - Zen, Marinella, Sferracavallo, Partanna, Mondello, Tommaso Natale, Cardillo e San Lorenzo. Lungo l’elenco delle opere: fra le tante, il completamento di via Palinuro e la realizzazione del collegamento delle vie Mondello-Palinuro-Aiace; nuova illuminazione pubblica a Partanna, Mondello-Valdesi e Addaura-Arenella; il recupero del Baglio Mercadante per la realizzazione di un centro di quartiere; il completamento di via Diana; nuove fognature a Marinella, Tommaso Natale e Sferracavallo; la riconversione dell’impianto di depurazione di “Fondo verde”; un parcheggio pubblico in via Mazzola; la manutenzione straordinaria del Diamante del baseball; interventi per ridurre gli allagamenti a Partanna Mondello durante le piogge invernali.
 
E ancora la bonifica e messa in sicurezza del canale “Ferro di cavallo” di Mondello; il consolidamento delle pareti rocciose di Monte Gallo sopra Mondello; la realizzazione di orti urbani per lo sviluppo di agricoltura biologica per i giovani del circuito penale minorile; il recupero del Palazzetto dello Sport; la costruzione di un complesso sportivo polivalente nel quartiere San Filippo Neri e di un polo scolastico omnicomprensivo innovativo nell’area nord.
 
Nell’elenco della città metropolitana invece ci sono, fra le altre: la riqualificazione del quartiere Pusterna a Petralia Sottana, la ristrutturazione della Torre del Duca di Salaparuta a Casteldaccia e della villa comunale Biveri a Contessa Entellina, un parcheggio a Prizzi, lavori al Baglio Filangeri a Villafrati, il completamento dello stadio di Terrasini, interventi a Ficuzza, nella Valle del Sosio e sulle Madonie.

Articolo pubblicato il 01 dicembre 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus