Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Palermo - Opere pubbliche, la Giunta Orlando punta su riqualificazione e sicurezza
di Gaspare Ingargiola

Pronti due maxi interventi: il recupero del Baglio Mercadante allo Zen e le fognature di via Messina Marine. Previsti lavori anche nel complesso di Santa Chiara e in alcuni istituti scolastici

Tags: Palermo, Opere Pubbliche, Leoluca Orlando



PALERMO - Dopo le 19 delibere in due giorni di inizio dicembre, la giunta Orlando fa il bis approvando altri 17 provvedimenti, fra i quali diversi interventi di ristrutturazione e due maxi opere: il recupero del Baglio Mercadante allo Zen e le fognature in via Messina Marine, rispettivamente da 10 e 14,5 milioni.

Il progetto di razionalizzazione della rete fognaria nel quartiere Romagnolo interesserà le abitazioni di 20mila palermitani. I lavori si concentreranno lungo 4,4 chilometri di via Messina Marine nel tratto compreso tra il fiume Oreto e piazzetta Sperone per la collocazione dei due collettori per acque bianche e nere con i relativi pozzetti di ispezione; e in via Amedeo d’Aosta per la collocazione della condotta in pressione proveniente dal futuro impianto di sollevamento fino a via Corso dei Mille, quest’ultima interessata per un tratto limitato intorno a via Pianell.

“I nuovi collettori - si legge in una nota del Comune - verranno collocati in via Bennici, in via St 16 e in un breve tratto di viale dei Picciotti compreso tra la via St 16 e il collettore esistente Brancaccio-Macello. Per quanto riguarda le acque nere di via Messina Marine il progetto prevede la collocazione di tubazioni in Pvc strutturato, mentre per le acque bianche sono previste sempre condotte in Pvc. Le opere consentiranno di sollevare le acque nere al collettore Sud-Ovest per la loro adduzione all’impianto di depurazione di Acqua dei Corsari attraverso la realizzazione di un impianto di sollevamento di Romagnolo, e, in minor parte, convogliandole all’esistente impianto di sollevamento di piazza Sperone. Le acque bianche separate verranno convogliate su tre manufatti di restituzione a mare, uno a circa 200 metri da via Amedeo D’Aosta, uno in direzione di via Diaz, e l’ultimo circa 120 metri prima di piazzetta Sperone”.

I 14,5 milioni arrivano da tre mutui, fondi di una finanziaria statale del 2005 e fondi Fas. Le spese più ingenti saranno gli scavi e i trasporti (2,4 milioni) e le pavimentazioni stradali (1,2 milioni).

Approvati due progetti esecutivi che riguardano interventi urgenti per la messa in sicurezza e il miglioramento statico del complesso monumentale di Santa Chiara compreso tra Rua Formaggi e piazza Santa Chiara e il recupero del Baglio Mercadante a San Filippo Neri-Zen per realizzare servizi sociali e di quartiere, in particolare per i minori.

Nel primo caso, i lavori sono inseriti nell’ambito del Piano triennale delle opere pubbliche e costeranno poco più di un milione di euro, di cui 750mila euro per i lavori e 343.800 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione.

Nel secondo caso il costo complessivo dell’intervento è di 10,3 milioni, di cui 9,8 milioni di finanziamento regionale e 546mila euro di cofinanziamento comunale tramite un mutuo con la Cdp: la fetta più grossa di 3,7 milioni servirà per i lavori e ne occorreranno altrettanti per gli espropri. Definito un accordo quadro sulle demolizioni di immobili abusivi. Finora quelle per importi inferiori ai 150mila euro erano appannaggio del Coime. Grazie a questo documento per l’amministrazione sarà più semplice e veloce scegliere di volta in volta, in base alle necessità tecniche, se affidare un abbattimento sempre al Coime in maniera diretta o rivolgersi a una ditta privata evitando il bando di gara.

Con altri tre mutui da quasi 150mila euro ciascuno si procederà alla riqualificazione e messa in sicurezza delle palestre delle scuole “Salerno”, “Scipione di Castro” e “Leonardo da Vinci”.

Articolo pubblicato il 14 dicembre 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐