Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Comuni, il digitale può attendere
di Rosario Battiato

Istat: sono scadenti i servizi on-line (anagrafica, assistenza, pagamenti tasse e sanzioni) offerti dagli Enti locali. Informatizzazione, trasparenza e informazione necessarie contro la corruzione

Tags: Enti Locali, Informatizzazione, Istat, Web



PALERMO - Quando si parla di Comuni capaci di offrire ai cittadini servizi all’avanguardia, quelli siciliani finiscono sempre fuori dalla lista. Gli ultimi dati in materia sono stati diffusi dall’Istat a novembre nel rapporto “Ambiente urbano: gestione eco sostenibile e smartness”.
L’elenco esaminato dall’Istituto di statistica è ampio e prende in considerazione tutta la gamma di servizi offerti ai cittadini: anagrafici, elettorali, assistenziali, attività produttive, immobili e terreni, tributi e sanzioni, servizi culturali e turistici, scolastici, formazione e lavoro, viabilità, ambientali e cimiteriali. Il ritardo delle Amministrazioni isolane non è evidente soltanto a confronto delle le migliori realtà nazionali, ma anche rispetto ai dati medi del Paese.
Di strada da fare, insomma, ce n’è ancora parecchia.
 
(Per leggere l'inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

Articolo pubblicato il 21 dicembre 2016 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus