Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Palermo - Monta la protesta al mercato ortofrutticolo
di Redazione

Commercianti contro i nuovi orari. Il Comune: “Reazione inaccettabile”

Tags: Palermo, Mercato Ortofrutticolo, Leoluca Orlando



PALERMO – Monta la protesta dei commercianti del mercato ortofrutticolo di via Montepellegrino a Palermo. Nella giornata di ieri alcuni ambulanti hanno bloccato i cancelli della struttura utilizzando grossi tir.  I lavoratori hanno messo in piedi la protesta perché contrari ai nuovi orari di ingresso al mercato stabiliti nei giorni scorsi dall’Amministrazione comunale.

La protesta ha causato un blocco del traffico in tutta la zona.
La via Montepellegrino è stata chiusa: le pattuglie dei vigili urbani hanno bloccato la strada sia da piazza Generale Cascino, che da piazza Giachery. I Tir si sono incolonnati poi anche in via Crispi, dove sono intervenuti Polizia e Carabinieri.

“La protesta di oggi al mercato Ortofrutticolo di via Montepellegrino, con i tir che bloccano la circolazione, è l’ennesima prova – ha dichiarato Filippo Occhipinti, capogruppo dei comitati Civici al Consiglio comunale - che il mercato deve essere spostato in luogo più idoneo, sia logisticamente che commercialmente. Una struttura tra l’altro neanche a norma e senza addirittura un impianto fognario che sconta anni di abbandono e violazioni delle regole elementari, tra le quali i controlli delle attività e dei flussi dei veicoli, che si ripercuotono pesantemente sulla vivibilità e sulla pulizia della zona, a scapito dei residenti e dei commercianti. Nonostante gli sforzi della Rap, lodevoli ma isolati, non si vedono grandi cambiamenti. L’amministrazione comunale si impegni a cercare i fondi per lo spostamento del mercato che e’ prioritario, tanto quanto una linea di tram. Lo spazio attuale può essere convertito a zona verde o a spazi pubblici da destinare al quartiere”.

Immediata la replica del Comune. “L’Amministrazione comunale - si legge in una nota dell’Ente pubblico - in un più ampio quadro di interventi per la regolarizzazione delle attività che si svolgono nelle aree dei mercati cittadini, ha introdotto alcuni giorni fa, su esplicita richiesta unanime dei concessionari, una modifica degli orari del mercato ortofrutticolo. In un documento sottoscritto da tutti i concessionari, che sono e restano gli unici interlocutori legittimi dell’Amministrazione, sono stati infatti segnalati fenomeni di illegittime contrattazioni al di fuori dei regolari orari dello stesso mercato”.

“Evidentemente – ha dichiarato il sindaco del capoluogo, Leoluca Orlando - tali modifiche hanno effettivamente inciso su attività non regolari, tanto da scatenare, prima ancora della loro entrata in vigore, una protesta inaccettabile. Motivo per cui ho dato disposizione al comandante della Polizia municipale di provvedere ad istituire un presidio permanente all’interno del mercato”.

La situazione sarà oggetto, nella giornata di oggi, di un incontro che l’Amministrazione comunale terrà con le associazioni di rappresentanza dei concessionari e la Polizia municipale, di cui è stata data comunicazione alle Forze dell’ordine.

Articolo pubblicato il 04 gennaio 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐