Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Dall'Unione europea un premio per le imprese più sostenibili
di Rosario Battiato

Bandita la seconda edizione del concorso nazionale Ecolabel. C’è tempo fino al 30 aprile per partecipare. Nell’Isola sono circa 20 le licenze per servizi certificati con il marchio comunitario

Tags: Ecolabel, Ue, Sostenibilità



PALERMO – L’Europa premia le aziende più verdi. È stata infatti bandita la seconda edizione del premio nazionale ecolabel Ue 2017, istituito dal comitato italiano per l’ecolabel e l’ecoaudit e dall’Ispra, diretto alle aziende produttrici di prodotti a marchio ecolabel e ai gestori dei servizi turistico-ricettivi certificati ecolabel. C’è tempo fino al 30 aprile per partecipare a un evento dedicato alle migliori iniziative nel campo della comunicazione ambientale e al prodotto/servizio più innovativo.

L’ecolabel è il marchio di qualità ecologica del Ue che “contraddistingue prodotti e servizi che pur garantendo elevati standard prestazionali – riportiamo dal sito dell’Ispra – sono caratterizzati da un ridotto impatto ambientale durante l’intero ciclo di vita”.
Il premio si distribuisce su due tipologie di attività: “premio per la migliore campagna pubblicitaria a favore dell’incremento della conoscenza del marchio ecologico europeo” e “premio al prodotto o servizio più innovativo dal punto di vista ambientale” e viene assegnato per due distinte categorie (produttori/distributori di prodotti certificati ecolabel Ue e proprietari/gestori/tour operators di servizi certificati ecolabel Ue). Per ogni categoria sono previsti tre premi differenti in relazione alla tipologia di impresa d’appartenenza del partecipante (grande, piccola e media, micro).

Per candidarsi al premio, le aziende devono risultare in regola “con i pagamenti dei diritti d’uso del marchio” e devono essere certificate “alla data di presentazione della domanda”. Inoltre devono aver realizzato, negli ultimi 5 anni, “campagne di comunicazione relative a prodotti/servizi certificati ecolabel Ue in Italia” o certificato “un prodotto o un servizio giudicati innovativi dal punto di vista ambientale”.

Tra i candidati sarà selezionato un vincitore per ogni categoria di impresa e la selezione sarà effettuata dal comitato per l’ecolabel e l’ecoaudit ed Ispra, secondo dei precisi criteri di valutazione. Per il premio dedicato alle migliori campagne di comunicazione, si prenderanno in esame la qualità e la creatività finalizzata alla promozione del marchio ecolabel Ue, ma anche la correttezza dell’utilizzo del logo, la significatività delle attività promozionali intraprese e i risultati ottenuti. Per il prodotto e/o servizio più innovativi dal punto di vista ambientale, si premieranno originalità, innovazione ed efficacia.

La scadenza è il 30 aprile ed entro il 10 maggio i vincitori di ciascun premio e categoria saranno contattati e invitati alla premiazione che sarà allestita in occasione dei festeggiamenti europei per il 25° anniversario della nascita del marchio.

Per partecipare bisogna completare il modello di domanda (presente sul sito http://admin.isprambiente.it/it/certificazioni/news/premio-ecolabel-ue-2017admin.isprambiente.it/it/certificazioni/news/premio-ecolabel-ue-2017) e inviarlo all’indirizzo di posta certificata protocollo.ispra@ispra.legalmail.it indicando in oggetto la dicitura “Premio Ecolabel Ue”. In alternativa il modello si può inviare, mediante posta raccomandata ad Ispra, Servizio Val-Cer, via Vitaliano Brancati 4800144 Roma.

Grande occasione anche per l’Isola. Stando agli ultimi dati diffusi, in Sicilia ci sono 19 licenze per servizi certificati col marchio ecolabel.

Articolo pubblicato il 28 marzo 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus