Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Arriva sul mercato la nuova Kia Picanto
di Redazione

Stabilità migliorata ed efficientamento dei consumi per continuare la crescita iniziata in Italia a partire dal 2004

Tags: Kia Picanto



in collaborazione con ITALPRESS
 
È stata presentata a Sitges, località vicino Barcellona, la nuova Kia Picanto. Alla prova su strada si è rivelata sorprendente per la nuova motorizzazione, 84 cv - entro il 2017 arriverà la 100 cv - e per la migliorata stabilità e il contenimento dei consumi su un percorso misto tortuoso con seri dislivelli. Il panorama o “mirador” come lo chiamano in Catalogna, da lasciare senza fiato, è stata una cornice ideale per una presentazione in grande stile di un nuovo modello che secondo le aspettative dell’amministratore delegato di Kia Motors Italia, Giuseppe Bitti, dovrebbe superare le 10.000 unità.

La Kia, come sottolineato da Bitti, “è arrivata in Italia nel 2004 con un modesto 1,1% e nel 2016 ha più che raddoppiato le vendite attestatesi a 46.017 unità con una percentuale del 2,5%. L’obiettivo del 2017 e raggiungere le 50.000 unità. La Kia Picanto in particolare nel 2007 raggiungeva quota 1.134.493 nel mondo e 449.371 in Europa mentre nel 2014 il nuovo modello toccava 1.193.963 nel mondo e 295.606 in Europa”.

Picanto è arrivata nel 2004: la prima generazione pubblicizzava Kia Picanto picantissima, nel 2007 è arrivato il primo face lift, nel 2011 la seconda generazione e nel 2015 un ulteriore face lift. In tutto questo periodo ha trovato in Italia una propria collocazione in un mercato che vede leader incontrastato nel segmento “A” la Panda con 147.263 auto vendute e il 46% del mercato. La Picanto è a quota 5.710 con un inserimento dell’1,8 %, ma che diventa una crescita del 92% sul 2015.

“La product strategy della nuova Picanto – ha spiegato Giuseppe Mazzara, direttore marketing e comunicazione - si basa sul design, per peculiarità, carattere sportivo e personalizzazione, sulla funzionalità, per la praticità e la modularità e sulla tecnologia per integrazione, connettività e sicurezza attiva. Fattore vincente per recuperare un pubblico giovane, anche le performance in termini di maneggevolezza, comfort, consumi, prestazioni e interattività”.

Per quanto concerne la performance la kappa 1.0 mpi ha una potenza max di 66 cv, accelerazione da zero a 100 in 14.3 secondi e consuma 3,9 litri per 100 km. La kappa 1.2 mpi eroga 84 cavalli a 6.000 giri, da 0 a 100 in 12,4 secondi. E consuma 4,2 litri per 100 km. Vasta la gamma dei colori, per la prestigiosa Gt Line aurora black pearl, clear white, shing red e titanium silver, ben nove altri colori fra nuovi e meno nuovi colori per gli altri modelli.

Andiamo ai prezzi: si parte da 10.800 euro per la City da 66 cv, ai 11.300 euro per la Active fino ad arrivare ai 12.500 euro per la versione Cool che si pone per interni, esterni e tecnologia nella fascia più alta del suo segmento. Il target di vendita per il 2017 dovrebbe raggiungere le 10.000 unità, potenziali acquirenti i postmodern, giovani adulti che vivono in ambiente urbano e gli upper liberal, gli adulti over 55 con figli indipendenti che vivono in ambiente urbano.

La campagna pubblicitaria è iniziata il 2 aprile sulle reti Rai Sky e Mediaset fino alla fine del mese, sui digital e social network dal 3 aprile al 13 maggio, sulle radio e sulla carta stampata fino a fine maggio. La campagna di lancio durerà due mesi e in questo periodo per i contratti sottoscritti sino al 31 maggio i clienti avranno uno sconto sulla base di 1.500 euro, un’offerta finanziaria sulla Gt Line di 100 euro al mese per 36 mesi e Techno pack su versione Cool in omaggio, un regalo che vale 1.000 euro. Per i fidelizzati, un premio permuta o rottamazione di 500 euro e un pacchetto manutenzione fino a 36 mesi, un omaggio che vale 430 euro.

Articolo pubblicato il 11 aprile 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐