Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Palermo - Cibo, libri e arte: nel capoluogo sboccia la Primavera della cultura
di Gaspare Ingargiola

Tantissimi gli eventi previsti questo fine settimana: dalla “Via dei Librai” alla “Domenica Favorita”. In arrivo migliaia di turisti. Previste 300mila presenze solo per lo Street Food Festival

Tags: Palermo, Cultura



PALERMO - A Palermo sboccia la primavera della cultura con un weekend ricchissimo di appuntamenti per - letteralmente - tutti i gusti. Street food, libri, sport e motori, teatro, pittura, visite guidate: un programma ricchissimo che sta attirando migliaia di visitatori e turisti in città con presenze record all’aeroporto e nelle strutture ricettive.

CIBO. Da giovedì è iniziata la seconda edizione del “Palermo Street Food Fest”, il festival internazionale del cibo da strada, per il quale si stimano almeno 300mila presenze. Il gustoso villaggio gastronomico organizzato da AdMeridiem animerà via Roma e le piazze San Domenico, Croce dei Vespri e Sant’Anna offrendo un percorso ricco e variegato in cui assaporare oltre 30 specialità di street food provenienti da tutto il mondo, preparate davanti al pubblico da chef locali e internazionali. Il programma prevede inoltre musica, spettacoli, concerti, cooking show e laboratori dove chef e ristoratori provenienti dalla Sicilia, dall’Italia e dal mondo faranno a gara per presentare le loro migliori pietanze. Ci sarà spazio anche per eventi di approfondimento culturale con dibattiti, convegni e “golose” incursioni tra storia, tradizioni, territorio e identità. Contemporaneamente, divisa tra Palazzo Comitini e l’Orto Botanico ecco la Fiera della Biodiversità Alimentare organizzata da Idimed, dedicata alla cultura dell’alimentazione con focus tematici, laboratori, degustazioni, relazioni e dibattiti tra esperti per promuovere e valorizzare le eccellenze agroalimentari siciliane e la bontà della dieta mediterranea, ma anche il Mediterraneo come luogo di civiltà e identità culturale e il valore della sostenibilità ambientale. Giunta alla terza edizione, la Fiera affronterà temi come la sicurezza alimentare e le filiere produttive, la salute della donna e lo sviluppo locale sostenibile.

LIBRI. Un chilometro di passione, di cultura e di amore per i libri e la lettura, dai Quattro Canti al Piano della Cattedrale fino a Villa Bonanno: è questa “La via dei librai” promossa dall’associazione “Cassaro Alto”, la manifestazione dedicata ai libri che alla prima edizione nel 2016 fece subito il botto con 30mila visitatori in un solo giorno. Ecco perché quest’anno, in occasione della Giornata Mondiale del Libro, “La via dei librai” raddoppia spalmandosi su due giornate di festa, attività culturali e visite guidate. Ma soprattutto 64 espositori, una settantina di eventi e un palco interviste. Tra gli appuntamenti più attesi c’è quello di domani alle 19 con la presentazione del libro “L’impostore” sulla storia di Giorgio Perlasca, l’uomo che salvò migliaia di persone dallo sterminio nazista. L’autore del libro è il figlio Franco, che sarà presente sul palco del Piano della Cattedrale.

SPORT E MOTORI. Sempre giovedì, migliaia di appassionati di motori si sono radunati in piazza Verdi, davanti al Teatro Massimo, per assistere al via della “Classic”, la prova inaugurale della 101^ edizione della Targa Florio, organizzata da Ac Palermo e Aci Sport. Ai nastri di partenza dell’edizione 2017 oltre 210 iscritti provenienti da tutto il mondo, inclusi l’attore Beppe Fiorello e Costanza Afan De Rivera, erede del fondatore Vincenzo Florio. Sfortunatamente, ieri mattina la gara è stata macchiata da un terribile incidente. Un’auto è uscita fuori strada durante la prova speciale a Piano Battaglia e ha travolto un commissario di gara, morto sul colpo. Deceduto anche il pilota dell’auto. La competizione è stata immediatamente sospesa.
Tornando agli appuntamenti, domani, è prevista la terza “Domenica Favorita” con la chiusura di alcune strade che attraversano il parco e decine di eventi messi in piedi dall’omonima associazione, come le attività di combattimento storico e la scherma medievale, voli in mongolfiera, cacce al tesoro, scoutismo, esibizioni di clown, letture di favole e laboratori per bambini, golf, trail guidato tra i sentieri, lezioni di pattinaggio, calcio e calcio tennis, equitazione, arti marziali, yoga, mountain bike, musica jazz, capoeira e corsi di primo soccorso.

CULTURA. Non si contano gli spettacoli e gli eventi culturali di questo variegato fine settimana: un convegno di Amnesty sui diritti umani ai Cantieri Culturali alla Zisa, lo spettacolo “La Scuola” al Teatro Biondo con Silvio Orlando e Vittoria Belvedere, il Record Store Day Palermo in via Ruggero Settimo, oggi, con una non-stop di musica dalle 10 alle 20, tante novità in vinile, tonnellate di dischi, CD, offerte e prezzi speciali. E ancora la presentazione della “Festa di Primavera”, in programma dal 23 aprile al 27 maggio, e l’apertura del Palazzo Monumentale delle Poste di via Roma, promossa ieri, oggi e il 29 aprile dall’Assessorato Attività Produttive nell’ambito della manifestazione “Bentornata Primavera” per il rilancio di via Roma. Previste visite guidate alla scoperta dei tesori del gioiello architettonico (incluse le cinque tele di Benedetta Cappa Marinetti ospitate nella sala Conferenze), esempio del razionalismo futurista.

Articolo pubblicato il 22 aprile 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐