Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Speciale Catania 2017 - Ponti di primavera: Catania in cima alle preferenze dei vacanzieri
di Redazione

Il 30% degli italiani sfrutterà “l’anno dei ponti” per una vacanza breve: gli agriturismi sono sempre più gettonati. Il Parco dell’Etna con i suoi boschi e i suoi sentieri, strizza l’occhio agli amanti del turismo all’aria aperta

Tags: Catania, Turismo



Si ringrazia:
Acli Catania, Abate e Oranfresh
 

 
CATANIA -  In attesa delle ferie estive, il calendario del 2017, incoronato come “anno dei ponti”, offre agli italiani la possibilità di prendersi una pausa primaverile più lunga del solito. Secondo Feries srl, società che fa capo a CaseVacanza.it e Agriturismo.it, analizzando le prenotazioni e le richieste raccolte dai due portali, leader in Italia nei rispettivi settori, il 30% degli italiani sfrutterà i ponti del 25 aprile e del 1 maggio per partire. Catania risulta tra le preferite dagli italiani: al 5° posto in graduatoria (dopo Siena, Grosseto, Firenze, Verona) per il ponte del 25 aprile e 5° posto (dietro Siena, Verona, Firenze e Perugia) per quello del 1° maggio.

Si conferma nuovamente il boom di preferenze per gli agriturismi come strutture ricettive alternative. Rispetto allo stesso periodo del 2016, Agriturismo.it ha rilevato un aumento della domanda pari al 15%, che arriva addirittura al 23% se si guarda alle richieste degli agrituristi svizzeri. Cresce anche il numero di cittadini britannici in arrivo nel nostro Paese: la loro domanda per un soggiorno primaverile in agriturismo è cresciuta del 9% nell’ultimo anno.

La meta preferita per le vacanze in agriturismo durante i ponti è la Toscana
. Per i lunghi weekend del 25 aprile e del 1 maggio fra gli agrituristi si comincia a sentire voglia di mare, tanto che nelle classifiche delle province più richieste ne compaiono alcune del Sud Italia come Catania, Siracusa, Foggia e Napoli.

Del resto, Catania, grazie al Parco dell’Etna, si può considerare un’eccellenza per gli amanti della natura. Con i suoi boschi, i sentieri, gli irripetibili panorami, i prodotti tipici, i centri storici dei suoi comuni, il Parco è in ogni stagione dell’anno un accattivante invito per i viaggiatori e gli amanti della natura, dell’enogastronomia, degli sport all’aria aperta in scenari irripetibili. Il Parco è un magnifico territorio della Sicilia orientale, che si propone di valorizzare e tutelare al tempo stesso questo ambiente davvero unico al mondo che evidenzia la forza di una natura possente, che però sa poi essere anche molto generosa con la straripante fertilità della sua terra, con la mitezza e la generosità della “Muntagna”.

Per trascorrere uno dei ponti primaverili di questo 2017 in un agriturismo, la spesa media in Italia è pari a circa 39 euro a notte. I prezzi più alti sono richiesti nelle regioni con la domanda più consistente: in Liguria si arriva a spendere 47 euro mentre nel Lazio 44. Negli agriturismi del Piemonte e della Toscana le strutture richiedono rispettivamente 43 e 42 euro a persona a notte.

Articolo pubblicato il 22 aprile 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus