Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Giustizia, mille nuove assunzioni negli uffici amministrativi
di Redazione

I nuovi reclutamenti avverranno tutti per scorrimento dalle graduatorie in corso di validità delle pubbliche amministrazioni. Si andranno ad aggiungere alle mille unità già autorizzate, per le quali è stato avviato il concorso

Tags: Andrea Orlando, Giustizia



ROMA - Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha firmato il decreto che determina i criteri e le priorità per l’avvio del programma di assunzioni delle 1.000 unità di personale amministrativo, non dirigenziale per l’amministrazione giudiziaria, in attuazione della legge di stabilità per l’anno 2017. Il decreto è stato trasmesso al ministro Madia per il concerto.

Le nuove assunzioni vanno ad aggiungersi a quelle per 1.000 unità già autorizzate e per le quali è stato dato avvio al concorso per 800 posti per Assistenti giudiziari e alle assunzioni per scorrimento di graduatorie in corso di validità da altre amministrazioni per 200 posti (115 per assistenti giudiziari, 55 da funzionari informatici e 30 da funzionari contabili).

Il decreto firmato da Orlando prevede che le nuove assunzioni avverranno tutte per scorrimento dalle graduatorie in corso di validità delle pubbliche amministrazioni, comprese quelle del Ministero della giustizia. In particolare, saranno assunte 600 unità con il profilo di Assistente giudiziario reclutate dalla graduatoria del concorso bandito il 22 novembre 2016. Sarà così possibile concretamente ampliare i posti per nuovi assunti nella qualifica di Assistente giudiziario del concorso a 1.400 unità entro fine anno.

Le restanti assunzioni previste dal decreto sono effettuate sempre mediante scorrimento dalle graduatorie delle amministrazioni in corso di validità a cui sono destinati 200 posti per Funzionario giudiziario, 30 posti per Funzionario informatico, 50 posti per Funzionario contabile e ulteriori 120 posti sempre per Assistente giudiziario.

Forte è l’investimento anche con tale decreto, così come nel precedente, all’ingresso di giovani professionalità e competenze tecniche in qualifiche fondamentali per il supporto organizzativo degli uffici.

Prosegue quindi il programma di reclutamento e di assunzioni di personale per gli uffici giudiziari avviato dal Ministro Orlando in questi anni. Le risorse finanziarie appostate dal 2014 sino al 2019 per i reclutamenti di nuovo personale amministrativo sono per circa 5.100 unità.

Articolo pubblicato il 27 aprile 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus