Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Speciale Catania 2017 - A maggio Catania celebra i libri e i lettori
di Valeria Arena

In programma per tutto il mese ben 135 appuntamenti letterali disseminati nei luoghi più importanti e significativi della città. A Giarre il primo evento internazionale dedicato al garden design e all’architettura del Mediteranneo

Tags: Catania, Musica, Teatro



CATANIA - Catania non dorme mai. Anche per l’inizio di maggio infatti il capoluogo etneo offre ai cittadini e ai turisti eventi di vario tipo. Si inizia con gli immancabili spring market, un must della nuova stagione primaverile, si continua con i numerosi concerti e omaggi musicali disseminati per la città e si finisce con il programma del Maggio dei libri 2017, senza dimenticare spettacoli teatrali, mostre e festival tematici.

In questo inizio di mese Catania offre ben due mercatini: il primo, già inaugurato il 17 marzo, è lo Spring street market di Via Pacini, il secondo, in programma sabato e domenica, è il Pop up market della Villa Bellini, che dopo le paperelle, i fenicotteri e i cactus ha deciso di dedicare l’evento all’elefantessa Tony, uno dei simboli storici de “A. Villa”.

Ricchissima anche la lista degli eventi dedicati alla musica. Stasera, infatti, sarà la volta di due tributi musicali: il primo, “Stevie Wonder & friends”, sarà dedicato al grande cantautore e compositore statunitense e si terra presso Lettera 82 pub, il secondo, invece, vedrà la band “DallaTrinakria” celebrare Lucio Dalla al Ma. L’omaggio “Ciao Lucio” nasce in terra di Sicilia nel mese di Marzo del 2013, aun anno esatto dalla scomparsa del cantautore bolognese, e si è sviluppato dall’incontro artistico di Gionata Colaprisca (percussionista e batterista di Lucio Dalla) e dei “Romano Bros.”, duo siciliano formato dai fratelli Angelo e Marco Romano. Il programma musicale catanese si concluderà poi domani col grande ritorno di Alan Sorrenti, che ripercorrà la sua carriera artistica presso l’Auditorium di Villa Itria a Viagrande.

Sul fronte teatrale, invece, il capoluogo etneo propone tre eventi interessanti: il ritorno di Enrico Guarneri all’Abc, da domani fino a domenica, con lo spettacolo “L’Altalena”, opera di Nino Martoglio, “La fanciulla del pozzo del Cortile Vela” di e con Letizia Catarraso e Filippo Aricò, uno spettacolo che la compagnia “Percorsi Divertenti” ha in repertorio fin dal 2001, più volte rappresentato e premiato in festival internazionali (Tunisia, Spagna, Marocco e Francia), che andrà in scena presso l’associazione culturale Gammazita fino a domenica 7 maggio, e “Il verdetto, in verità vi dico”, sabato e domenica al Teatro Coppola.

Si continua poi con la mostra ‘Photo-Graffie Dopo le grandi manovre 1979 - 1981’ di Vincenzo Agnetti presso la Fondazione Brodbeck, il Garden Festival del Mediterraneo, promosso dalla Fondazione Radicepura, in programma a Giarre, primo evento internazionale dedicato al garden design e all’architettura del paesaggio del Mediterraneo, che vede coinvolti giovani designer, istituzioni, imprese, grandi protagonisti del paesaggismo, dell’arte e dell’architettura, e il vero evento del mese, il Maggio dei libri 2017. Si tratta di 135 appuntamenti che fino al 31 maggio si svolgeranno in tutta la città, in luoghi quali il Palazzo della cultura, il Castello Ursino, il Museo Emilio Greco, la Mediateca Vincenzo Bellini, la Biblioteca della Città Metropolitana, l’Archivio di Biblioteche Riunite Civica e Ursino Recupero, il Monastero dei Benedettini, il Teatro Antico, il Foyer del Teatro Bellini e ancora Librerie e Centri Culturali, l’Auditorium della Parrocchia Resurrezione del Signore e l’Autobooks che toccherà le periferie. Numerosi scrittori, inoltre, interverranno a presentere i loro libri: Marinella Fiume sarà oggi a Catania con il suo La bolgia delle eretiche”, mentre Silvana Grasso presenterà domani “Solo se c’è la luna” candidato al premio Strega-Marsilio; nella stessa giornata sarà la volta della giornalista Rossella Iannello con “La bella Angelina”; il 18 maggio il magistrato Sebastiano Ardita parlerà del libro “Giustizialisti”, scritto con Piercamillo Davigo e poi ancora seminari, eventi, letture e laboratori si alterneranno per molte settimane fino alla fine del mese.

Articolo pubblicato il 05 maggio 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus