Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Vini d'eccellenza, in Sicilia 200 degustatori
di Michele Giuliano

Elenco aggiornato al 30 aprile 2017 dalle Camere di Commercio: 110 tecnici e 92 esperti vigileranno sull’intera filiera siciliana. Gli esperti selezionati lavoreranno per rendere i prodotti vitivinicoli isolani ancora più protetti e riconoscibili sul mercato enogastronomico

Tags: Vino, Sicilia



PALERMO - Duecento tra tecnici ed esperti, negli elenchi dei tecnici ed esperti degustatori vini a denominazione di origine, si occuperanno di certificare la bontà dei nostri prodotti. Gli elenchi sono stati aggiornati al 30 aprile scorso e comprendono 110 tecnici e 92 esperti, così come predisposto dalle Camere di Commercio, che comunicano le eventuali variazioni alla Regione, che li pubblica sul proprio Bollettino Ufficiale.
 
Proprio alle Camere di Commercio si rivolgono gli interessati, che curano l’intero procedimento, dalla raccolta della domanda, all’istruttoria, alla verifica dei requisiti ed all’inserimento o all’eventuale diniego. Persone che lavoreranno per rendere i prodotti vitivinicoli della nostra tradizione e cultura ancora più protetti e riconoscibili sul mercato enogastronomico di tutto il mondo. Un meccanismo importante, che si concretizza nelle azioni degli organismi di controllo. Questi sovrintendono al processo di certificazione dei vini a denominazione di origine, vigilando sull’intera filiera produttiva anche attraverso l’esame chimico-fisico e la valutazione organolettica di campioni delle partite di vino prodotte, per le quali viene rivendicata la tutela.

Il territorio vitivinicolo della Sicilia comprende anche, oltre all’isola stessa, le Isole Eolie e Pantelleria. Altre isole o arcipelaghi minori non sono rilevanti sotto questo aspetto. L’unica Docg siciliana è il Cerasuolo di Vittoria della zona di Ragusa, prodotto con il vitigno Frappato. La Doc Vittoria comprende anche vini bianchi a base del vitigno Inzolia. La Doc Eloro è dedicata ai rossi, con le tipologie Frappato, Nero d’Avola e Pignatello. In zona di Siracusa troviamo i Doc Siracusa e Noto, basati sugli stessi vitigni. Ricordiamo il Moscato di Siracusa Doc (Moscato bianco) un tempo Doc a sè stante, ora inglobato come tipologia nella Doc Siracusa. Nella zona di Catania, la Doc Etna, i cui vigneti situati alle pendici del vulcano danno vini con una forte caratterizzazione minerale. In provincia di Messina si trova la Doc Faro, una delle prime in Sicilia, basata sui vitigni di Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio e Nocera. Ancora, le Lipari, con la Malvasia delle Lipari Doc ed i vini bianchi dell’Isola di Salina (Igt). In provincia di Palermo abbiamo le Doc Contea di Sclafani e Contessa Entellina, mentre in provincia di Agrigento trovano spazio le Doc Sciacca, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita di Belice. In provincia di Caltanissetta la Doc Riesi. La provincia di Trapani è la più ricca delle province, con più della metà delle superficie vitata e della produzione di vino siciliano. Questo avviene anche grazie alla Doc Marsala, con l’omonimo vino liquoroso basato sui vitigni Grillo e Catarratto (tutte le varietà e tutti i cloni), Ansonica (detto localmente Inzolia o Insolia) e Damaschino per il Marsala oro ed ambra; Perricone, Calabrese, conosciuto come Nero d’Avola, e Nerello Mascalese per il Marsala rubino. Altre Doc nella provincia sono Delia Nivolelli, Erice Doc e Salaparuta. Tra i più rinomati, anche a di fuori del territorio nazionale, il Moscato di Pantelleria Doc anche nella versione passito, ottenuto da uve Zibibbo o Moscato di Alessandria al 100 per cento.

In tutto la Regione conta 23 Doc e 7 Igt in ambito vitivinicolo. I prodotti agroalimentari sono rappresentati da 14 Dop tra le quali i formaggi Ragusano e Piacentinu Ennese e gli oli extravergini d’oliva (7 denominazioni Dop) e 10 Igp tra cui il Cappero di Pantelleria Igp e il Pomodoro di Pachino Igp.

Articolo pubblicato il 02 giugno 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐