Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Pd, apertura per riforme che occorre realizzare
di Raffaella Pessina

Dichiarazioni concilianti dal segretario nazionale Pier Luigi Bersani. Un incontro chiarificatore anche tra Lombardo e Cascio

Tags: Pier Luigi Bersani, Raffaele Lombardo, Francesco Cascio



PALERMO - Sono proseguiti i lavori per l’approvazione dell’esercizio provvisorio all’Assemblea regionale siciliana. A seguito della conferenza dei Capigruppo si è stabilito di blindare la manovrina di fine anno dichiarando inammissibili o quasi tutti gli emendamenti presentati in Aula (circa 62).

Ormai, per il presidente della Regione arrivano aperture da tutti i partiti, almeno per l’esercizio provvisorio. Il segretario nazionale del Pd Pier Luigi Bersani ha dichiarato che “Di fronte al fallimento del centrodestra siciliano, il Pd intende verificare se, nella chiarezza dei ruoli, già a partire dai prossimi mesi, ci saranno le condizioni nell’Assemblea regionale per realizzare insieme le riforme necessarie ad affrontare la drammatica situazione economica e sociale dell’isola, cominciando dalla esplosiva emergenza rifiuti”.
 
Un’incontro è stato organizzato ”per esaminare la situazione politica creatasi dopo la crisi del centrodestra alla Regione”. “Durante la riunione – prosegue al nota - è stato possibile verificare la piena sintonia del partitonazionale e regionale. Il Pd ha esercitato con rigore e fermezza l’opposizione al centrodestra siciliano, mantenendo fede all’impegno preso con gli elettori e riuscendo nel contempo a far approvare misure utili che non avrebbero altrimenti mai visto la luce”.

Domani intanto si terrà la assemblea del partito a Palermo, in cui si stabilirà che il Pd non parteciperà alla Giunta ne darà un appoggio esterno alla cieca, ma chiederà la scrittura insieme a Lombardo di riforme che cambino l’assetto dei principali settori economici e sociali.

Anche l’incontro tra il Presidente dell’Ars Francesco Cascio e il Presidente Lombardo è stato chiarificatore e cordiale. Adesso l’obiettivo principale sarà quello del rinnovo della Giunta di Governo e sembra che Lombardo non opererà molti cambiamenti. Ancora per tutta la settimana sono al lavoro le Commissioni legislative per esitare prima di Natale la maggiorparte dei documenti rimasti in sospeso a causa della crisi di Governo.

Il capogruppo del Pdl-Sicilia Giulia Adamo ha commentato positivamente la decisione della Conferenza dei Capigruppo “di far tornare in Aula senza emendamenti, tranne quello riguardante gli aiuti all’agricoltura, la minimanovra di fine anno. Un importante segnale di attenzione da parte del governo Lombardo nei confronti del settore agricolo siciliano che più di ogni altro sta soffrendo della crisi economica. Il nostro sostegno all’operato di Michele Cimino non mancherà”. Anche il presidente della terza Commissione Salvino Caputo interviene sulla questione agricoltura: 
“Gli interventi per l’agricoltura serviranno a dare una risposta immediata in termini di accesso al credito e di acquisto dei materiali per incrementare la produzione agricola. Mentre – ha concluso Salvino Caputo – gli interventi per le cooperative edilizie serviranno a rilanciare la costruzione di migliaia di unità abitative per sostenere il settore artigiano legato all’edilizia”.

Articolo pubblicato il 18 dicembre 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Pier Luigi Bersani
Pier Luigi Bersani