Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Rimozione di calcare e biofilm dai nostri impianti idrici
di Redazione in collaborazione con Golden Star Italia

L’ingegnere Piticchio ci parla di un sistema rivoluzionario



In tema di nuovi rimedi scientifici per rimuovere efficacemente il calcare ed il biofilm dalle tubature dei nostri impianti idrici, abbiamo sentito l’opinione professionale dell’ing. Lucio Piticchio, esperto in materia.

Ing. Piticchio, più volte alle nostre domande in tema di igienizzazione degli impianti idrici lei ha risposto parlandoci di un nuovo efficacissimo rimedio scientifico, rappresentato dall’immissione di gas alimentari inerti nella rete idrica per rimuovere il calcare e l’insidiosissimo biofilm. Può spiegarci adesso nel dettaglio di cosa si tratta?
“Il sistema di igienizzazione integrato costituito da miscele di gas alimentari inerti di cui ho spesso parlato è assolutamente rivoluzionario, infatti con la sua immissione nell’acqua esso ripulisce la vostra rete idrica ed elimina calcare e pellicole biologiche o biofilm.
A differenza dell’addolcitore, la miscela di gas alimentari inerti elimina il calcare nell’acqua e  quello già depositato nella rete, senza consumo di energia elettrica e di acqua per i contro lavaggi delle resine contenute nell’addolcitore stesso”.
Può riassumerci quali sono i settori nei quali è stato registrato con successo l’utilizzo dei gas alimentari inerti?
“Certamente, i settori nei quali  si è ottenuto un risultato rivoluzionario sono i seguenti: alberghiero/ospedaliero (eliminazione biofilm e calcare), consumer (rimozione calcare e pulizia impianto idrico), agroalimentare (pozzi, impianti di irrigazione), industriale (torri di raffreddamento, impianti di scambio termico)”.

Quali sono i vantaggi registrati dalle reti idriche con l’immissione delle miscele di gas alimentari inerti?
“I vantaggi del sistema di igienizzazione integrato sono: efficienza idraulica, rimozione occlusione fisica, rimozione di pellicole biologiche o biofilm, rimozione deposito di minerali, abbattimento costi energetici, abbattimento dei costi degli interventi di manutenzione, bucato più morbido,  meno guasti a caldaie lavatrici e lavastoviglie, capelli soffici e brillanti e pelle morbida e luminosa, risparmio economico, meno energia e meno detersivo in lavatrice e lavastoviglie.
Il sistema di igienizzazione integrato offre più vantaggi dell’addolcitore senza costi di energia elettrica, senza costi di manutenzione e con un basso costo di installazione e di esercizio. Il rapporto tra costi e benefici porta un notevole risparmio, fino all’azzeramento dei costi del sistema stesso. Il sistema di igienizzazione integrato è applicabile e qualsiasi struttura commerciale, industriale e abitativa, civili abitazioni, ospedali, cliniche, case di cura, alberghi, raffinerie e pozzi di estrazione petrolifera/acqua.

Articolo pubblicato il 26 agosto 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus