Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

L'Udc appoggia Musumeci e accoglie l'ex Fi, Figuccia
di Raffaella Pessina

L’annuncio del Segretario Cesa e del Commissario regionale De Poli in conferenza stampa. "Puntiamo al 10% e saremo la grande sorpresa del Centrodestra"

Tags: Elezioni, Sicilia, Nello Musumeci, Vincenzo Figuccia, Udc



PALERMO - L’Udc sosterrà il candidato del centro destra Nello Musumeci. Lo hanno detto il Segretario Nazionale Lorenzo Cesa ed il commissario regionale del Partito, Antonio De Poli, durante la conferenza stampa organizzata all’Ars  per il lancio del “Progetto Sicilia”. “Puntiamo al 10 per cento – ha dichiarato De Poli – e saremo la grande sorpresa del Centrodestra”.

Infrastrutture, rifiuti, turismo, imprenditoria giovanile, agricoltura e sanità sono i settori che l’Udc vuole risollevare e riformare.
Cesa ha parlato anche delle prossime elezioni politiche: “Il mio obiettivo è riportare in Parlamento una squadra di democratici cristiani. Quello che sto cercando di capire è se c’è la possibilità di aggregare un nucleo di democratici sotto l’insegna dello scudo crociato”.

Intanto, ieri pomeriggio nella sede del Pd regionale si sono incontrati il segretario regionale Fausto Raciti e il candidato ormai ufficiale del Centrosinistra alla presidenza della Regione, Fabrizio Micari. Durante l’incontro si è concordato sulla necessità di proseguire nel lavoro di rafforzamento della coalizione per le elezioni regionali. Plaude sulla scelta del candidato il presidente del gruppo parlamentare del Pd all’Ars, Alice Anselmo. “La vera partita inizia adesso – ha detto Anselmo - ed il Pd si presenta come perno di una coalizione che esprime un candidato autorevole, competente e in grado di vincere la sfida che abbiamo di fronte. Fabrizio Micari è l’uomo giusto nel posto giusto”.

Gianfranco Miccichè di Forza Italia nel corso di una intervista ha parlato dei poli avversari: “A sinistra non riescono a far convivere anime troppo diverse quali quelle rappresentate da Alfano e Fava e allo stesso tempo analoghi problemi di unità sono riscontrabili nel M5S siciliano. Per queste ragioni sono fiducioso nel futuro che attende il Centrodestra siciliano, unica forza in grado di proporsi compatta, fatto del quale sempre più siciliani si stanno accorgendo, come evidenziato dai sondaggi che ci danno già al 38%”. 

Articolo pubblicato il 07 settembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Un momento della conferenza stampa per il lancio del
Un momento della conferenza stampa per il lancio del "Progetto Sicilia"


´╗┐