Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Palermo - Piogge, cantieri e avvio della Ztl. Lunedì difficile per i palermitani
di Redazione

Tra le strade che ieri hanno vissuto maggiori disagi vi sono via Roma e corso Re Ruggero. Primo giorno successivo alla fase di preesercizio per la Zona a traffico limitato

Tags: Palermo, Traffico, Viabilità, Ztl



PALERMO – Un inizio di settimana difficile per il capoluogo siciliano, con il traffico che, ancora una volta, è andato in tilt facendo saltare i nervi a molti automobilisti.

Tra le strade urbane che hanno vissuto maggiori disagi vi sono via Roma e corso Re Ruggero, su cui il Comune nel primo pomeriggio di ieri ha diffuso una nota al fine di “informare l’utenza sulle situazioni di criticità venutesi a creare”.

“Il restringimento di via Roma – ha spiegato Marcello Caliri, dell’assessorato alla Mobilità del Comune – è dovuto all’avvio dei saggi sui sottoservizi Roma-Guardione per il potenziamento del ‘Sistema Cala’, nell’ambito dell’appalto integrato per i lavori di disinquinamento della fascia costiera dall’Acquasanta al fiume Oreto”.

Come evidenziato nella nota del Comune, con l’ordinanza 1318 del 22 settembre scorso, sono stati ordinati alcuni provvedimenti che interessano il traffico ricadente nell’area tra via Roma, via Guardione, piazza XIII Vittime, Pozzo Castello e Crispi. “In particolare – hanno aggiunto dal Comune - è stato disposto il restringimento della semicarreggiata di via Roma, nel tratto tra 30 metri prima e dopo la via Francesco Guardione, sulla quale è presente la corsia riservata che è stata sospesa in direzione piazza Don Sturzo, con un restringimento graduale evidenziato da apposita segnaletica. Sospeso anche l’utilizzo della corsia riservata direzione Stazione centrale nel tratto Amari-Cavour. Questa fase dovrebbe completarsi entro il 12 ottobre prossimo”.

“La criticità del traffico su corso Re Ruggero – ha poi precisato Caliri - non ha nulla a che fare con i lavori effettuati nel mese di luglio per l’impermeabilizzazione della fermata ferroviaria. È ‘saltato’ un pozzetto di ispezione del collettore fognario a causa delle intense piogge degli ultimi giorni”. Sono stati pertanto avviati dei lavori in corso Re Ruggero, eseguiti dall’Amap, coadiuvata dal Comando della Polizia municipale, per eliminare le criticità.
“Le stesse - hanno concluso dal Comune - dovrebbero rientrare nelle prossime 24 ore. Il traffico sulla semicarreggiata in direzione via Ernesto Basile procede su un’unica corsia”.

Il tutto è avvenuto proprio nel giorno in cui, conclusa la fase di preesercizio, prevista dall’ordinanza n. 1108/17 (“Attivazione del sistema dei varchi elettronici per il controllo degli accessi alla zona a traffico limitato “ZtlCentrale/Ztl1” - Periodo di pre-esercizio e successivo esercizio ordinario”), è entrata a regime l’ordinanza dirigenziale n. 485 del 31/3/2017 che istituisce la Zona a traffico limitato nella fascia oraria dalle ore 8 alle ore 20 dal lunedì al venerdì, nel perimetro compreso da Porta Nuova a Porta Felice, da piazza Giulio Cesare a via Cavour.

“Per quanto riguarda il sistema di controllo elettronico della Zona a traffico limitato – hanno fatto sapere ieri dal Comune – nel primo giorno di attività, dalle 8 alle 13, sono stati registrati 6.193 transiti dai cinque varchi di accesso di piazza Verdi, via Gagini, via Vittorio Emanuele, via Porto Salvo,  via Roma. Di questi, 4.944 sono stati riscontrati aventi titolo, mentre saranno oggetto di valutazione i restanti 1.219 ingressi, che dopo ulteriori verifiche sui pass giornalieri saranno avviati per le procedure sanzionatorie e la notifica ai trasgressori”.

Articolo pubblicato il 26 settembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus