Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Langhe e Roero, terra di vigneti e di colline prediletta dai più famosi gourmet del mondo
di Nicoletta Fontana

Percorso enogastronomico d’eccellenza nella storica regione del Piemonte che è patrimonio dell’Unesco già dal 2014

Tags: Langhe, Roero



Il prestigiosissimo premio Bocuse d’Or ad Alba, organizzato dall’Accademia Bocuse d’Or Italia, che quest’anno ha visto vincitore il giovane chef Martino Ruggeri, ci invita alla scoperta di un percorso enogastronomico d’eccellenza nella Regione delle Langhe e Roero. Terra di vigneti e di colline, Patrimonio dell’Unesco dal 2014, è notoriamente la regione prediletta da tutti i più esperti gourmet del mondo. Prima tappa il Castello di Grinzane, dimora del Conte Cavour, oggi sede istituzionale per l’Asta Mondiale del Tartufo bianco d’Alba.

Al suo interno si possono ammirare oltre ai cimeli Cavouriani, la mostra permanente comprendente allestimenti sul Tartufo, ambientazioni della cucina albese del 600 e l’Enoteca Regionale, in cui sono presenti tutte le  migliori  etichette vinicole del  territorio.

Il Castello ospita anche il ristorante “Al Castello di Grinzane” dello chef Marc Lanteri, stellato  già dal 2004, il quale riesce a deliziare i palati più esigenti e sofisticati, proponendo piatti leggeri e delicati, dalle reminiscenze un pò francesi, ma sempre ripercorrendo un’ itinerario culinario attraverso la tradizione della cucina piemontese. Bellissima e suggestiva la vista della sala privata che si apre a 180  gradi sulle colline delle Langhe.

Stesso panorama che ritroviamo all’interno della sala degustazione della cantina di Renato Ratti a Morra, oggi gestita dal figlio Pietro. Il suo Barolo, come anche il Barbaresco, evocano tutta la storia delle sottozone del territorio, mentre nel sorseggiare il Nebbiolo, si resta inebriati dagli aromi  terziari e di tabacco, che emergono prepotenti dal calice, già dal primo sorso.

La “strada dei sapori” vi porterà a Cherasco all’interno dell’esclusivo Resort Relais Unico. In questa lussuosa cornice viene chiamato il giovane Chef Francesco Oberto, una stella Michelin, per proporre ai suoi ospiti, piatti legati alla tradizione locale.
Piatti tradizionali, ma  allo stesso tempo rivisitati in maniera originale e fresca. Un esempio di questo perfetto equilibrio lo ritroviamo nel risotto di lumache, “autoctone della zona”, profumato all’aglio nero e scorza di limone. In questo luogo senza tempo, circondati da affreschi del 500, il servizio è eccellente e i vini selezionati dal sommelier Andrea Dani, accompagnano sapientemente  i piatti di questo superbo chef che potrete ritrovare  in centro a Cherasco, nel suo personale ristorante Da Francesco.

Ancora stelle tra le vie delle Langhe, perché a Canale vi attende l’eclettico Chef stellato Davide Palluda.
Nel suo ristorante All’Enoteca, i contrasti di sapori, gli abbinamenti dei cibi riescono a sorprendere chiunque decida di venire qui. Scegliendo il percorso “DaBun”, all’interno del menu, si ha la sensazione di percorre un viaggio attraverso i sapori, restando però, comodamente  seduti, avvolti da un ambiente essenziale, ma allo stesso tempo caldo e accogliente. Eccellente. Nello stesso stabile si trova l’Enoteca Regionale del Roero, in cui potrete acquistare i più ricercati vini della zona.

Il viaggio sensoriale continua tra le vie di Torino che vi invita  per la prima edizione del Gourmet Food Festival, dal 17 al 19 novembre al Lingotto Fiere. Una manifestazione nata dalla collaborazione tra GL Events e Gambero Rosso dedicata ai foodies e agli amanti dell’enograstronomia di qualità.

Torino vi sedurrà portandovi alla scoperta di uno dei suoi più genuini piaceri: il caffè! Lo potrete gustare in uno dei locali più antichi e storici della città, come il Caffè Fiorio, al Bicerin e da Baratti &Milano, in cui non esitate di ordinare il “bicerin”, la bevanda tipica torinese a base di caffè, cioccolata e latte. Un’assoluta delizia per i più golosi.

Il viaggio in questa terra genorosa di vini, tartufi, nocciole, lumache, carni prelibate e cioccolato, si potrà concludere cenando da Camilla’s Kitchen, in cui lo chef Riccardo Ferrero vi aspetta con un menù che ripercorre la più autentica  storia dell’enogastronomica piemontese.
 

 
INFORMAZIONI
 
Castello di Grinzane
www.castellogrinzane.com
 
Cantine Renato Ratti
www.renatoratti.com
 
Relais Unico *****
www.relaisunico.it
 
Ristorante Da Francesco
www.ristorantedafrancesco.com/it/it/ga
 
Ristorante All’Enoteca
www.davidepalluda.it
 
Enoteca Del Roero
www.enotecadelroero.it
 
Hotel Calissano *****
www.hotelcalissano.it
 
Camilla’s Kitchen
www.camillaskitchen.it

Hotels Torino

Hotel Victoria ****
www.hotelvictoria-torino.com

NH Collection Piazza Carlina ****
www.nh-collection.com/it/hotel/nh-collection-torino-piazza-carlina

Articolo pubblicato il 06 ottobre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus