Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Bloccate tre barche con 132 migranti a bordo
di Redazione

Puntavano alle coste agrigentine e a Lampedusa, intercettate dalle motovedette della Gdf

Tags: Migranti, Immigrati, Immigrazione, Clandestini, Barche, Lampedusa, Agrigento, Guardia Di Finanza



AGRIGENTO - Tre imbarcazioni in legno, provenienti dalla Tunisia e dirette verso le coste agrigentine e Lampedusa, sono state intercettate e bloccate dalle motovedette della Guardia di finanza, che hanno intensificato i controlli finalizzati al contrasto degli "sbarchi fantasma".
Su una prima imbarcazione, che non ottemperava alle ripetute intimazioni di fermarsi, al largo di Pantelleria, c'erano 74 uomini, 8 minori e 2 donne, una delle quali in avanzato stato di gravidanza. Tutti sono stati trasbordati in sicurezza sui Guardacoste della Finanza e condotti a Porto Empedocle, dove sono stati affidati alla Polizia di Frontiera per l'identificazione e l'avvio delle procedure di espulsione, proseguite successivamente presso l'hot spot di Milo a Trapani. Invece, su un peschereccio, sempre al largo di Pantelleria, sono stati trovati 41 uomini adulti di sedicente nazionalità tunisina. Anche in questo caso i migranti sono stati trasportati a Porto Empedocle e presi in consegna dalla Polizia di frontiera.
Infine, e stata intercettata una piccola barca in vetroresina con motore fuoribordo da 40 cavalli, senza sigla identificativa, che navigava verso Lampedusa. Sull'imbarcazione c'erano 7 migranti irregolari di nazionalità tunisina, uno dei quali di minore eta', che sono stati trasportati nel porto di Lampedusa e traferiti presso il locale hot spot per le operazioni di identificazione e di polizia giudiziaria volte all'individuazione delle responsabilità penali.

Articolo pubblicato il 03 novembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus