Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Catania - Corso Martiri, si fa sul serio. Aggiudicati i primi lavori
di Melania Tanteri

Si tratta delle opere di urbanizzazione primaria da completare in 183 giorni

Tags: Catania, Corso Dei Martiri, Salvo Di Salvo



CATANIA - Prima aggiudicazione per la riqualificazione di Corso Martiri della Libertà. Come si legge nella determina 05/543 del 30 ottobre 2017 della Direzione Lavori Pubblici, la prima tranche di lavori di urbanizzazione primaria delle aree di quello che fu il rione di San Berillo vecchio è stata aggiudicata a una ditta di Maletto, la Consorzio stabile costruttori.
 
Le opere consistono nella sistemazione a verde dell’area nei pressi della chiesa Santissimo Crocifisso della Buona morte, vicino la scuola Giovanni Pascoli e nell’area corrispondente a piazza Grenoble. Una notizia attesa da decenni, che segna un importante passo verso la rigenerazione di una zona tra le più importanti della città, situata tra la stazione centrale e la City di corso Sicilia.
 
I lavori aggiudicati, relativi a quattro lotti, aggiudicati per un importo di circa un milione e mezzo di euro, dovrebbero essere completati in 183 giorni. Nello specifico, i lavori relativi all’area di piazza Grenoble riguardano la realizzazione di una piazza di superficie di circa 1.000 metri quadri, tra via Maddem e via Castiglione. Qui, dovrebbe sorgere anche un mercato coperto, che dovrebbe ospitare in futuro quello storico di piazza Carlo Alberto. Prevista la sistemazione a verde anche per la zona del Crocifisso della Buona morte, dove sarà realizzata una sorta di viale alberato mentre, per quanto riguarda l’area limitrofa alla scuola Pascoli, il progetto prevede la realizzazione di un tratto del viale previsto dal masterplan del progetto dell’architetto palermitano Mario Cucinella e di un campo sportivo, area per la sosta e spazi riservati ai bambini.
 
Si concretizza, quindi, quanto assicurato dall’assessore all’Urbanistica del Comune di Catania, Salvo Di Salvo e dagli stessi proprietari delle aree - Capital Dev, società che fa capo a Unicredit, che ha assorbito le quote di Istica e Cecos, e Risanamento San Berillo, che fa capo, invece, a Tecnis - cioè l’avvio del primo step di un iter atteso da anni.
 
Successivamente, anche se i tempi non sono certi, si procederà con le altre opere: tra queste, la realizzazione di un parcheggio interrato, nell’area di piazza della Repubblica, per cui a breve dovrebbe essere pubblicato il bando, così come per il parco urbano di superficie, per il quale, però, i provati proprietari delle aree dovranno presentare il progetto esecutivo.
 
Nel complesso, la riqualificazione del corso Martiri della Libertà prevede distinte destinazioni d’uso: residenziale, localizzata nei pressi di via Monsignor Ventimiglia; culturale (a sud) e commerciale (a nord), lungo il viale alberato destinato ad area pedonale e ciclabile; ricettivo-alberghiera, che si affaccia su viale Libertà e piazza Giovanni XXIII e, infine, verde pubblico attrezzato, lungo tutto il viale.

Articolo pubblicato il 09 novembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐