Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Lavoro, in Sicilia offerte in crescita del 25% nel primo trimestre 2017
di Redazione

Infojobs: aumento registrato rispetto ai primi sei mesi del 2016, prosegue dunque il trend positivo. I settori più dinamici: telecomunicazioni, Pr, Commercio, distribuzione e Gdo

Tags: Lavoro, Sicilia



PALERMO – Il mercato del lavoro in Italia prosegue il suo trend di crescita anche nel primo semestre 2017.
Secondo l’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro, rispetto ai primi sei mesi del 2016, le offerte di lavoro in Sicilia sono infatti cresciute del 25,5%, una performance superiore rispetto al dato medio nazionale (+16,4%).
 
La classifica dei settori più dinamici è guidata dalle Telecomunicazioni, con il 28,3% delle offerte in Regione, che registrano una crescita del 64,8% rispetto al primo semestre del 2016. A seguire, il comparto Pr ed eventi con il 21,9% dell’offerta regionale, seguito da Commercio, distribuzione e Gdo e Marketing e Pubblicità a pari merito con il 9,4%. Chiude la Top 5 il settore delle Organizzazioni senza scopo di lucro, che raccoglie il 9,2% del totale dell’offerta di lavoro in Sicilia.
 
Per quanto riguarda le categorie con più offerte di lavoro, dai dati dell’Osservatorio InfoJobs emerge una top 5 guidata da Vendite, che si posiziona al primo posto con il 33,3% delle offerte in Sicilia con una variazione sul 2016 del 75,3%. Sul secondo gradino del podio troviamo Commercio al dettaglio, Gdo e Retail (12,3%) seguito da Turismo e ristorazione (7,3%), Customer Care (6,4%) e Marketing e comunicazione a pari merito con Ict (5,5%).
 
“Il nostro Osservatorio - commenta Melany Libraro, Ceo di Schibsted Italy - evidenzia come il mondo del lavoro in Italia stia offrendo un numero sempre crescente di opportunità a chi sta cercando un’occupazione, e credo che questa performance possa essere di buon auspicio anche per la seconda parte dell’anno. Questo trend viene confermato anche in Sicilia, dove le offerte crescono a ritmo più sostenuto della media nazionale”.
 
Tra le Province più attive, Catania si conferma nel primo semestre 2017 capofila regionale, arrivando a rappresentare il 30,3% dell’intera offerta di lavoro in regione e con un aumento delle posizioni aperte del 20,2% rispetto al 2016. A poca distanza Palermo, con il 27,8% dell’offerta complessiva, seguita da Messina con il 10,1% del totale. Seguono quindi Trapani (9,3%) e Ragusa (7,4%).

Articolo pubblicato il 17 novembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐