Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Raddoppio ferrovie, in arrivo 105 milioni di euro
di Redazione

I fondi Ue serviranno al raddoppio nel tratto Fiumetorto-Ogliastrillo, sulla linea Messina-Palermo

Tags: Ferrovia, Infrastrutture, Sicilia, Palermo, Messina



PALERMO - In Sicilia arrivano altri 105 milioni di euro dall'Unione europea per completare il raddoppio del tratto ferroviario fra Fiumetorto e Ogliastrillo, sulla linea fra Messina e Palermo.La decisione è stata comunicata oggi dalla Commissione Ue, che prevede la fine del cantiere per dicembre 2019.
 
Approvato da Bruxelles nel 2011, il progetto di ammodernamento della ferrovia siciliana nel tratto Fiumetorto-Ogliastrillo ha già goduto di finanziamenti Ue per 192 mln €.
 
"Questo progetto darà una spinta al turismo, alla riduzione dei tempi di viaggio e promuoverà la mobilità 'pulita' in questa bella regione, sono soldi europei ben spesi", ha dichiarato la commissaria europea alla Politica regionale, Corina Cretu.
 
La linea Messina-Palermo si situa all'interno del corridoio transeuropeo Ten-T scandinavo-mediterraneo, che da Finlandia e Svezia vuole raggiungere i porti del Sud Italia e di Malta.

Articolo pubblicato il 29 novembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐