Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Catania, guerra a bulletti e parcheggiatori abusivi
di Redazione

Provvedimenti straordinari del questore e tolleranza zero con più pattuglie di sorveglianza contro gli abusivi, dopo le numerose segnalazioni raccolte nell'ultimo periodo 

Tags: Parcheggiatori Abusivi, Catania, Questura, Comune, Sostare



CATANIA - Tolleranza zero contro gli abusivi e contro l'illegalità nel centro storico di Catania. Questo quanto disposto durante un tavolo tecnico tenutosi oggi nella Questura e voluto dal questore Giuseppe Gualtieri al quale hanno preso parte, oltre a rappresentanti della Polizia di Stato, dei carabinieri, della Guardia di finanza, il Comandante della Polizia Locale.
 
L'incontro, durante il quale sono state pianificate precise modalità operative d'intervento, è stato voluto per far fronte alle segnalazioni ricevute sia per quanto riguarda alcuni danneggiamenti alle colonnine di Sostare sia per quanto concerne la presenza di venditori abusivi di petardi e fuochi artificiali che per la presenza di gruppi di giovani che disturbano con minacce e violenza i coetanei.
 
Così, per garantire l'ordine e la sicurezza pubblica il questore ha voluto garantire una maggiore presenza delle forze dell'ordine nelle zone interessate. Alcune pattuglie che avranno come obiettivo il contrasto ai venditori ambulanti abusivi, come ad esempio quelli di piccoli esplosivi anche di fabbricazione artigianale, ed i parcheggiatori abusivi.
 
Durante la riunione si è anche stabilito di intensificare i servizi antibullismo del fine settimana nei luoghi di aggregazione giovanile a seguito di alcune segnalazioni di bande di giovani che la questura lavora per identificare, chiedendo anche la collaborazione dei cittadini che possono comporre il numero unico emergenza 112.

Articolo pubblicato il 07 dicembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐