Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Enzo Bianco: "Una passeggiata pedonale piena di verde e piste ciclabili"
di Redazione

Bianco ricostruisce la storia del Corso dei Martiri e dà il via a una riqualificazione dell'intera area attesa da ben 67 anni 

Tags: Catania, Corso Dei Martiri, Comune, Enzo Bianco, Risanamento



CATANIA - "Dopo oltre 60 anni la ferita di Corso dei Martiri comincia a essere rimarginata in questo che è uno dei giorni più importanti della mia sindacatura: sono felice per aver consegnato oggi alla città non un progetto ma un cantiere". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco aprendo uno dei quattro cantieri con cui si avvia il risanamento del Corso dei Martiri della Libertà, atteso da 67 anni.
 
Bianco ha ricostruito l'iter della vicenda fino alla presentazione, nel settembre del 2014 da parte dell'archistar Mario Cucinella, di un Piano che prevedeva una rambla a verde a collegare il Corso Sicilia con il mare, recuperando il rapporto con esso, come a Barcellona o Genova. In quell'occasione proprio Bianco chiese però una maggiore attenzione al verde e agli spazi per la socialità e un'armonizzazione non limitata alle aree destinate all'intervento ma estesa alle piazze della Repubblica a nord e Giovanni XXIII a sud. I privati acconsentirono e il nuovo master plan prevede una drastica riduzione di cubatura di cemento, l'interramento del parcheggio (per due terzi pubblico), la creazione di un grande viale centrale per pedoni e ciclisti, di strutture per lo sport e l'intrattenimento e di un parco urbano, il terzo piu' grande della città.
 
Dopo la ricostruzione della vicenda nell'auditorium della Vespucci - scuola simbolo: secondo un progetto precedente avrebbe dovuto essere abbattuta ed è stata invece salvata - il primo colpo di escavatore nel cantiere adiacente, uno dei quattro partiti per le opere di primaria urbanizzazione.
 
"Questo - ha commentato Bianco, ringraziando l'assessore Salvo Di Salvo, la direttore generale Antonella Liotta e i direttori dell'Urbanistica Biagio Bisignani, con tutta la struttura, e dei Lavori pubblici Corrado Persico - non è più un progetto, è un cantiere in cui sono cominciati dei lavori che nel giro di sette-otto mesi saranno completati. Quindi con la fine dell'anno scolastico qui accanto alla scuola Vespucci ci sarà un'area a verde, un campo per la pallacanestro per i ragazzi del quartiere. E la stessa cosa avverrà in altre aree visto che questi primi cantieri sono in tutto quattro. Ma soprattutto nel giro di tre o quattro anni, corso Martiri della Libertà scomparirà e al suo posto ci sarà una promenade, una passeggiata pedonale piena di verde e piste ciclabili".

Articolo pubblicato il 12 dicembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus