Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - Consiglio comunale nel caos. Bianco scrive alla presidente
di Melania Tanteri

Il vice Arcidiacono: “Basta sprecare i soldi dei cittadini”

Tags: Catania, Enzo Bianco, Francesca Raciti



CATANIA - Una lettera indirizzata alla presidente del Consiglio comunale, Francesca Raciti. Risponde così, il sindaco di Catania, Enzo Bianco, alla sollecitazione del vicepresidente dell’assemblea cittadina Sebastiano Arcidiacono che, di fronte alla mancanza di compattezza all’interno dell’assemblea cittadina, le cui sedute naufragano continuamente per l’assenza di numero legale, in accordo con tutti i capigruppo delle formazioni rappresentate in aula, aveva chiesto al primo cittadino di dettare un’agenda in cui venissero evidenziate le delibere importanti da discutere, sulle quali il Consiglio comunale si sarebbe concentrato.
 
“Non si può perdere altro tempo - aveva spiegato Arcidiacono - né sprecare i soldi dei cittadini in sedute che poi finiscono con un nulla di fatto”. Da qui la richiesta di stabilire le priorità e fare in modo di portarle avanti.
 
Una sollecitazione cui Enzo Bianco risponde con una lettera, nella quale ringrazia i consiglieri e comunica alla presidente - in questo momento assente per maternità - la volontà di incontrare i capigruppo. “Gentile presidente - scrive il sindaco - Siamo a metà del quarto anno di una consiliatura che ha visto un lavoro proficuo di 45 consiglieri comunali - continua - a cui va il mio ringraziamento per l'impegno mostrato in uno dei periodi più difficili per la città, dovuto al predissesto e alla crisi economico-finanziaria ormai in via di superamento, grazie ad uno sviluppo visibile e concreto”.
 
Bianco accenna anche al recente proscioglimento di molti esponenti del senato cittadino, coinvolti in un procedimento scaturito dalla denuncia del Movimento 5 Stelle su una presunta “gettonopoli”. “Voglio esprimere, a coloro che sono stati interessati nei mesi scorsi da un procedimento all'autorità giudiziaria - scrive il sindaco - il compiacimento per il proscioglimento di tutti gli esponenti del Senato cittadino coinvolti”.
 
Bianco si sofferma poi sugli importanti risultati ottenuti in questi quattro anni e mezzo. “Sono molte le azioni di collaborazione nell'interesse della città, tra amministrazione consiglio comunale, che lei così bene esprime è che in questi anni hanno portato alcuni importanti risultati: i conti del comune finalmente risanati, la grande massa di debiti fuori bilancio portati alla luce, la stabilizzazione dei Pur - scrive ancora - la diminuzione della cubatura di cemento e l'attenzione la legalità in progetti importanti come il risanamento di Corso Martiri della libertà, il cui primo cantiere ha preso il via dopo 67 anni. E molto altro. Di questo - sottolinea Bianco - voglio ringraziare i consiglieri della mag-gioranza che hanno sempre assunto importante responsabilità con lealtà e di impegno ma anche quelli di opposizione che, per la maggior parte, lavorano nell'interesse della città in modo concreto, di certo critico ma costruttivo. In questa ottica - conclude il primo cittadino - ritengo utile nei prossimi giorni poter incontrare i capigruppo in un'apposita riunione discutere con lei e con loro delle prossime iniziative da affrontare in consiglio. A breve dunque se lo riterrà opportuno potremmo concordare una data per la conferma”.
 
L’incontro avrebbe dovuto tenersi stamattina, ma il primo cittadino ha chiesto più tempo ai capigruppo.

Articolo pubblicato il 19 dicembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus