Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

L'Ars ha l'Ufficio di Presidenza, c'è il regalino anche per il Pd
di Redazione

Assenza (Diventerà Bellissima, Bulla (Udc) e Siragusa (M5s) eletti questori. I nuovi segretari sono Papale (FI), il dem Dipasquale e Zito (M5s). Domani la seduta per comporre le commissioni

Tags: Ars, Ufficio Presidenza, Micciché, Questori, Segretari



PALERMO - L’Assemblea regionale siciliana ha composto l’Ufficio di Presidenza, eleggendo i tre deputati questori e i tre segretari.
 
I deputati questori
 
 
I questori sono Giorgio Assenza di Diventerà Bellissima, Giovanni Bulla dell'Udc e Salvatore Siragusa del M5s. Non ce l'ha fatta Stefano Zito del M5s, che ha ottenuto 15 voti, cinque in meno dei 20 parlamentari che compongono il gruppo. Sette le schede bianche. Sei i deputati assenti, cinque dei quali della maggioranza, oltre a Claudio Fava della sinistra. Assenza ha ottenuto 32 voti, Bulla 30 e Siragusa 28.
 
I deputati segretari
 
Sono Alfio Papale (Fi), Nello Dipasquale (Pd) e Stefano Zito (M5s) i tre deputati segretari dell’Ars. Sono stati eletti ripettivamente con 36, 34 e 19 preferenze. Le schede bianche sono state 5, nulla solo una scheda. I votanti sono stati 63, Valentina Zafarana del M5s non ha potuto votare perché è arrivata in Aula in ritardo quando l'urna era già stata aperta. Anthony Barbagallo del Pd ha ottenuto un voto, Sergio Tancredi del M5s tre. Nell'Ufficio di Presidenza entra dunque anche il Pd grazie alle preferenze della maggioranza di centrodestra, un accordo annunciato dal presidente dell'Ars, Gianfranco Micciché, parlando con i giornalisti per gli auguri di Natale, accordo che però il capogruppo del Pd all'Ars, Giuseppe Lupo, smentisce categoricamente.
 
Scontenti i deputati di Fratelli d’Italia: il partito resta fuori dall’Ufficio di Presidenza
 
La decisione di soccorrere il Pd permettendo ai dem di entrare nell'ufficio di Presidenza grazie all'elezione di un deputato-segretario con i voti del centrodestra, apre una polemica interna alla maggioranza. Ad alzare la voce sono i deputati di FdI, rimasti fuori. I parlamentari hanno deciso di non votare per i deputati indicati dalla coalizione per questori e segretari.
 
Per il presidente Micciché, si tratta di “un buon inizio”
 
"Alla fine è venuto un ufficio di presidenza molto buono, con tutte persone serie. Credo che sia un buon inizio". A dirlo è stato il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, dopo il completamento dell'Ufficio di presidenza di Palazzo dei Normanni.
 
Domani la seduta per costituire le commissioni
 
Micciché ha rinviato a domani mattina alle 10 i lavori d'aula. All'ordine del giorno la composizione delle commissioni di Palazzo dei Normanni.
 

Articolo pubblicato il 21 dicembre 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus