Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - Di Salvo: "Molto da fare a Librino ma Comune al lavoro ogni giorno"
di Melania Tanteri

Intervista all’assessore: “Affidato l’appalto per Fossa Creta, interventi a breve”

Tags: Catania, Librino, Salvo Di Salvo



CATANIA - “I sopralluoghi rientrano nella programmazione dell’attività ordinaria su Librino e su tutta la città”. A parlare è l’assessore alle manutenzioni e al Decoro urbano, Salvo Di Salvo che, nelle ultime settimane, si è recato più volte nel quartiere catanese per vari sopralluoghi nella zona, interessata da diverse problematiche.
 
Un’area molto vasta - la sesta circoscrizione conta cinque zone distinte e una popolazione di circa 80 mila abitanti - in cui i cittadini spesso lamentano una certa distanza da parte delle istituzioni. Che invece, a cominciare dal Comune, sono presenti, come spiega lo stesso Di Salvo. “Da quando il sindaco mi ha affidato la delega alle Manutenzioni - afferma l’assessore - abbiamo organizzato un’attività quotidiana nel quartiere. Una squadra di tre uomini proprio delle manutenzioni del Comune - sottolinea - lavora tutti i giorni per ripristinare l’asfalto e colmare le buche, ma sono anche altri gli interventi che l’amministrazione comunale sta effettuando”.
 
Insomma, Palazzo degli Elefanti prova a rispondere alle tantissime richieste della popolazione. “Interveniamo su segnalazione del Consiglio di municipalità - continua il delegato del sindaco Bianco - della cittadinanza ma anche quando verifichiamo l’esistenza di un problema”.
 
Non solo, dunque, lavori e manutenzioni per la visita del Capo dello Stato Sergio Mattarella,  (leggi anche "Librino tra fosse e discariche, cosa resta dopo Mattarella") ma un impegno costante per un territorio difficile per cui sono richiesti sforzi particolari, in relazione ad esempio alla sicurezza delle strade.
 
Come, ad esempio, via di Fossa Creta, nella zona meridionale del quartiere, a rischio crollo. Qui, l’assessore si è recato all’inizio della settimana annunciando alcuni profondi interventi.
 
Abbiamo disposto il rifacimento completo della via di Fossa Creta - evidenzia Di Salvo - e abbiamo già concluso e affidato l’appalto, per cui i lavori dovrebbero iniziare a breve”.
 
Novità anche per la zona nord del quartiere, il rione San Giorgio. Qui, precisamente in via dei Calici, entro il mese di febbraio inizieranno i lavori per la sistemazione della condotta di deflusso delle acque meteoriche. “Ogni volta che piove in modo più consistente - spiega l’assessore - a causa di una strozzatura nella condotta, l’acqua arriva fin dentro le botteghe e le case”.
 
Interventi, poi, relativi all’illuminazione pubblica, sono stati effettuati al Villaggio Sant’Agata e in viale Nitta 7. “L’amministrazione è sempre presente - incalza Di Salvo - e, in pochi anni, abbiamo finanziato progetti per circa 7 milioni di euro derivati da Pon Metro e Patto per Catania. C’è chiaramente molto altro da fare - conclude - ma la differenza con il passato è visibile e notevole”.

Articolo pubblicato il 27 gennaio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus