Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Spid, una sola password per accedere agli oltre quattromila servizi pubblici
di Serena Giovanna Grasso

I cittadini siciliani possono usufruire di oltre 400 prestazioni, di cui 174 regionali e 234 che si estendono in tutta Italia. Solo il 3,5% della popolazione italiana si è dotato del sistema pubblico di identià digitale

Tags: Spid



PALERMO – Sistema pubblico di identità digitale (Spid): il sistema di login che permette a cittadini e imprese di accedere con un’unica identità digitale a tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni aderenti, sia da computer che da tablet e smartphone. Grazie allo Spid vengono meno le decine di password, chiavi e codici necessari oggi per utilizzare i servizi online di Pa e imprese.
Si contano complessivamente 3.866 pubbliche amministrazioni che consentono l’accesso ai servizi online anche attraverso Spid. Ammontano a quota 4.371 i servizi abilitati. Si tratta complessivamente di un valore superiore rispetto al target fissato a 3.000 Pa per il 2018. Entro il 2020 si auspica che tale numero arrivi a quota 10 mila. Appena il 3,5% della popolazione ha attivato il servizio pubblico di identità digitale: infatti, si contano solo 2.156.494 attivazioni.
Vediamo nel dettaglio cosa possono fare i cittadini grazie allo Spid.
 
I cinque servizi messia disposizione da Aci
Sono cinque i servizi messi a disposizione da Aci (Automobile club d’Italia). Con “AvvisAci”, non sarà più il cittadino a doversi informare, ma sarà Aci ad informare il cittadino: infatti, è possibile attivare il servizio anche via Spid per ricevere una comunicazione direttamente dal Pubblico registro automobilistico (Pra), relativa a tutti gli eventi riguardanti il veicolo di proprietà. “Ricorda scadenza” è il servizio che consente di registrare la scadenza di documenti personali e dei veicoli. “Distanze chilometriche” è il servizio fruibile anche grazie a Spid che consente di ottenere una certificazione da parte dell’Aci sulla distanza che intercorre fra due località italiane.
Mentre “Costi chilometrici” è il servizio che permette il calcolo dei rimborsi al dipendente che fa uso del veicolo personale per lo svolgimento delle attività a favore del proprio datore di lavoro. Infine, “Fringe benefit” è il servizio che consente di calcolare la retribuzione derivante dalla concessione di veicoli aziendali in uso ai dipendenti, per esigenze di lavoro e per esigenze private.
 
Modello 730 precompilato e fatture e corrispettivi dall’Agenzia delle Entrate
L’Agenzia delle entrate mette a disposizione di cittadini e imprese in possesso di Spid i servizi “Modello 730 unico precompilato” e “Fatture e corrispettivi”. Con il primo servizio i cittadini possono presentare una dichiarazione dei redditi precompilata con diversi dati già inseriti (come spese sanitarie, universitarie, premi assicurativi, contributi previdenziali o interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica). Grazie al secondo, le imprese potranno trasmettere i dati delle fatture emesse e ricevute.
 
I 118 servizi messi in campo dall’Inps
Sono ben 118 i servizi messi a disposizione dall’Istituto nazionale di previdenza sociale fruibili tramite Spid. Vanno dall’assegno di congedo matrimoniale al congedo di maternità, dal riscatto della laurea agli assegni al nucleo familiare, dai bonus per l’infanzia alle domande di prestazioni a sostegno del reddito. Infine, non meno importante è il servizio che consente l’invio della domanda di invalidità civile, l’accesso al cassetto previdenziale per artigiani e commercianti e l’Isee (certificazione della situazione economica equivalente). Questi sono solo alcuni dei servizi che l’Inps mette a disposizione ai cittadini in possesso dello Spid.
 
Fatture a portata di Spid con Unioncamere
“Fatturazione elettronica” è il servizio messo a disposizione da Unioncamere che consente in un’unica soluzione online la compilazione, la trasmissione attraverso il sistema di interscambio e la completa gestione delle fatture verso la Pa.
 
I 102 servizi disponibilisul sito Inail
Ammonta a quota 102 i servizi messi a disposizione dall’Inail (Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro) e vanno dalle denunce di malattia professionale alla comunicazione di infortuni, dall’assicurazione sugli infortuni domestici alla comunicazione del medico competente, dagli incentivi alle imprese alla verifica online del possesso del Durc (Documento unico di regolarità contributiva).
 
Concorsi Gdf fruibili con una sola password
Tramite Spid è possibile accedere anche ai concorsi online della Guardia di Finanza.
 
I servizi Spid specifici per la Sicilia
Sono complessivamente 234 i servizi disponibili a livello nazionale e quindi fruibili anche dai cittadini siciliani. Mentre ammonta a quota 178 il numero di servizi dedicati ai cittadini siciliani. In particolare, otto di questi consistono nel servizio di fatturazione elettronica e consentono in un’unica soluzione online la compilazione, la trasmissione attraverso il sistema di interscambio e la completa gestione delle fatture verso la Pa. Il servizio è erogato da tutte le Camere di Commercio delle province siciliane, con l’unica eccezione di Messina.
Infine, ammonta a 170 il numero di Comuni siciliani che permettono la presentazione mediante Spid delle pratiche telematiche al portale Suap (Sportello unico delle attività produttive). Per l’espletamento di questa funzione, mancano ancora all’appello ben 220 Comuni. Tra i grandi assenti troviamo anche la Regione Sicilia.

Articolo pubblicato il 09 febbraio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus