Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

L.r. 32/2000 dimenticata e opportunità sprecata
di Dario Raffaele e Michele Giuliano

Nella norma misure per l’apprendistato e la formazione presso le imprese. Nel 2003 assunti 4mila apprendisti, dal ‘04 senza finanziamenti
 

Tags: Lavoro, Salvo Fleres



Tra le tante occasioni perse dalla Sicilia c’è sicuramente quella della legge regionale 32 del 2000. Una norma messa in piedi proprio per superare la crisi del mercato del lavoro e delle imprese. I risultati però sono ben altri e basta guardare le statistiche: Sicilia ultima in Europa per numero di occupati e tremendamente arretrata dal punto di vista della ricerca e dell’innovazione.

Cos’è allora che non ha funzionato? Essenzialmente due cose: “La mentalità delle imprese e l’eccessivo garantismo dei sindacati”. Parola del senatore Salvo Fleres, autore proprio della legge 32 del 2000. Lui stesso ammette che, a distanza di 10 anni dall’approvazione di quel testo, molte cose non hanno funzionato. La legge contempla in particolare due misure di sostegno: l’apprendistato, previsto nell’articolo 50, 61 e 71, e gli aiuti all’occupazione e alla formazione presso le imprese,  disciplinato in questo caso negli articoli 18 e 19. La normativa ha praticamente funzionato soltanto per due anni, nel 2002 e 2003, prima che nel 2004 la Regione revocasse il finanziamento di 15 milioni di euro per la parte di sua competenza pari al 30 per cento, mentre il 70 per cento era stanziato dal Por Sicilia 2000-2006. Da allora in bilancio non sono state più inserite le  somme necessarie e di fatto la legge è diventata un testo legislativo vuoto. La partenza non era stata bruciante: nel 2002, anni del primo finanziamento, le imprese che chiesero il finanziamento furono un migliaio per l’assunzione di mille e 2000 apprendisti, per un impegno di spesa di poco più di 5 milioni di euro. Molto meglio andò nel 2003 quando invece furono assunti quasi 4 mila apprendisti per un totale di 16 milioni di euro. In pratica la legge stava cominciando ad essere conosciuta ed a decollare. Ma proprio sul più bello tutto si è interrotto.

Articolo pubblicato il 12 gennaio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Regione e lavoro, flop da 800 milioni di euro -
    Lavoro. Tra sprechi e clientelismi disoccupazione record.
    I numeri. Disoccupazione giovanile al 40%, 30.000 i lavoratori dipendenti che hanno perso il posto di lavoro nel 2009, 14.000 persone (di cui 8.000 donne) in cerca di occupazione.
    Il costo del personale. 134 milioni per i dipendenti del dipartimento Lavoro, 6 milioni per quelli del dipartimento Formazione professionale e 5 milioni e mezzo per il personale dell’Agenzia dell’Impiego.
    (12 gennaio 2010)
  • L’8% ha trovato un lavoro coerente col corso seguito -
    Indagine a campione su 2.324 corsisti iscritti a 141 corsi regionali. Il 30% si è ritirato prima della fine della formazione
     
    (12 gennaio 2010)
  • L.r. 32/2000 dimenticata e opportunità sprecata -
    Nella norma misure per l’apprendistato e la formazione presso le imprese. Nel 2003 assunti 4mila apprendisti, dal ‘04 senza finanziamenti
     
    (12 gennaio 2010)


comments powered by Disqus