Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

In crociera partendo da Catania, il 2018 anno di svolta per il Porto
di Redazione in collab. con Autorità sistema portuale del mare di Sicilia or.

Da Costa Crociere a Club Med, aumentano le tappe delle maggiori Compagnie. L’Autorità portuale presenterà le novità al Seatrade cruise global in Florida

Tags: Catania, Crociera, Turismo, Costa Crociere



CATANIA - La stagione crocieristica 2018 a Catania si annuncia con importanti novità. I 69 scali in programma, con un numero totale di passeggeri (oltre 130.000) quasi doppio rispetto al 2017, determineranno, infatti, una netta inversione di tendenza rispetto al trend degli ultimi anni.
 
Una delle novità di maggior rilievo è il ritorno a Catania di Costa Crociere, che effettuerà 20 toccate. Sarà di nuovo possibile iniziare la vacanza partendo dal porto di Catania, non solo per gli ospiti residenti in Sicilia e nel sud della Calabria, ma anche per tutti i crocieristi provenienti da bacini di utenza remoti, che potranno approfittare dei numerosi collegamenti aerei diretti di cui dispone il vicino aeroporto di Fontanarossa e magari abbinare alla crociera un soggiorno nel magnifico Sud-Est siciliano.
 
Il 2018 si preannuncia, dunque, come un anno di svolta e denso di novità, come l’arrivo di numerose navi di Compagnie del segmento luxury, quali Club Med, che farà tappa a Catania ad agosto con la Club Med II, la Croisi Europe, la Variety cruises e la Voyages to Antiquity, insieme con la consueta presenza del gruppo Royal Caribbean (con i brand Celebrity e TUI) ed il ritorno di Pullmantur, AIDA e WindStar.
 
Sono queste le novità con cui l’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia orientale si presenterà al Seatrade cruise global, che si terrà a Fort Lauderdale in Florida dal 5 al 8 marzo 2018.
 
Il Seatrade cruise global è la fiera della crocieristica mondiale, il più importante appuntamento annuale dove domanda e offerta si incontrano da più di 30 anni. Vi partecipano i rappresentanti delle maggiori compagnie di crociera e tutti gli operatori del settore. è un momento importante per la promozione dei servizi legati alla crocieristica e alle destinazioni turistiche, nonché per conoscere tutte le novità del settore.
 
La presenza dell’Adsp del Mare di Sicilia Orientale al Seatrade, verte a consolidare gli ottimi risultati già ottenuti per la stagione crocieristica 2018 in termini di aumento del numero di navi e passeggeri e a porre le basi per un ulteriore sviluppo del traffico crocieristico con trend di crescita e acquisizione di nuove compagnie che si auspica decidano di scalare il porto di Catania nei prossimi anni. Numerosi saranno i colloqui con i maggiori rappresentanti delle compagnie di crociera, per ottimizzare i risultati già ottenuti quest’anno e per porsi sempre nuovi obiettivi.
 
È anche in quest’ottica che si inserisce l’ipotesi di realizzare un profondo restyling del terminal crociere, il cui progetto è attualmente in fase di discussione con l’Autorità di sistema portuale ed i cui lavori potrebbero concludersi prima dell’inizio della stagione crocieristica 2019, in attesa del lancio di un concorso di idee internazionale per la costruzione di una nuova stazione che rivoluzionerà da un punto di vista di appeal l’accoglienza dei crocieristi al porto di Catania.
 
L’incremento del segmento crocieristico si inserisce inoltre in un programma globale di riqualificazione di alcune aree portuali, con la creazione di pontili attrezzati per mega yacht ed una club house che offra i migliori confort agli armatori ed ai passeggeri, il tutto con una ricaduta economica importante sul territorio.

Articolo pubblicato il 23 febbraio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus