Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Internazionalizzazione e consulenza globale per imprese
di Redazione in collaborazione con Studio Legale Capizzi

Dal diritto societario alla fiscalità internazionale



La professione legale impone oggi, alla luce dei mutamenti in atto nella nostra società, una rilettura degli ambiti di competenza, della mission e della capacità di “stare sul mercato” di professionisti e Studi legali.
Uno di questi è certamente quello dell’internazionalizzazione delle imprese: quei processi attraverso i quali le imprese investono sui mercati esteri, con il preciso obiettivo di conquistare, progressivamente, quote di mercato.
Negli ultimi trent’anni, la globalizzazione ha causato un processo di crescente integrazione tra le diverse economie nazionali, riducendo gli ostacoli al commercio internazionale.
Questi mutamenti, associati allo sviluppo delle nuove tecnologie, hanno cambiato radicalmente le strategie di sviluppo delle imprese che, per mantenere ed accrescere la propria posizione competitiva, sono ora stimolate ad intraprendere percorsi di crescita fuori dai propri confini.
Per le imprese italiane, l’internazionalizzazione più che una scelta è una necessità̀.
Queste imprese necessitano di consulenti globali che si occupino di ogni attività utile al raggiungimento dell’obiettivo.
Fornire supporto al processo di internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese, quelle più interessate a un “aiuto” esterno, significa partire dall’analisi di mercato per arrivare al business planning, alle normativa di riferimento, alla contrattualistica internazionale ed al diritto societario, alla tutela della proprietà intellettuale, all’e-commerce in tutti i suoi aspetti normativi, alla fiscalità internazionale, alle alleanze strategiche con altre imprese; significa affrontare tematiche che riguardino anche l’impiego di personale dipendente ed i connessi aspetti organizzativi, il sistema degli incassi e dei pagamenti internazionali, i finanziamenti e le agevolazioni sia a carattere regionale, nazionale e comunitario, fino a divenire certe volte dei veri e propri Export manager.
Questo è quello che serve perché il processo di internazionalizzazione non diventi un muro invalicabile.
È un investimento, sia per i professionisti che per i clienti, ma rappresenta oggi una chiave di volta per giocare la partita del futuro facendo squadra e attraverso una piena comprensione delle regole.
 
Avv. Cinzia Capizzi

Articolo pubblicato il 03 marzo 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐