Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Le norme. I due decreti arrivati dopo richieste di oltre 5 anni fa
di Rosario Battiato

Tags: Ambiente, Inquinamento



PALERMO - Lo scorso settembre, sull’onda dell’impatto emotivo di una serie di sventurate scoperte tra cui la presenza di tracce di arsenico nel sangue dei gelesi, l’assessore Mario Milone ha firmato due decreti: “Adempimenti attuativi del decreto legislativo 3 agosto 2007, n. 152 (attuazione della direttiva 2004/107/CE concernente l’arsenico, il cadmio, il mercurio, il nichel e gli idrocarburi policiclici aromatici nell’aria ambiente) - Valutazione preliminare e zonizzazione preliminare” e “Adempimenti attuativi del decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 183 (attuazione della direttiva 2002/3/CE relativa all’ozono nell’aria) - Valutazione preliminare e zonizzazione preliminare”. La copertura legislativa regionale è arrivata rispettivamente cinque e due anni dopo la normativa nazionali che a sua volta ottemperava a una richiesta europea. Adesso si attende che si passi ai fatti per riuscire finalmente a sanare i rischi ambientali del territorio.

Articolo pubblicato il 13 gennaio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Pari emissioni Sicilia e Lombardia -
    Ambiente. Le conseguenze al lavoro sui combustibili fossili.
    Non solo PM10. La qualità dell’aria che si respira in Sicilia non è delle migliori. Colpa dell’inquinamento causato dall’industria pesante che si ripercuote anche nella produzione delle polveri sottili.
    Il paradosso. L’Isola ha un quarto delle industrie inquinanti della Lombardia, ma riesce spesso a superare la regione del Nord nei vari valori di emissioni, come benzene, ossido di zolfo e azoto.
    (13 gennaio 2010)
  • Le norme. I due decreti arrivati dopo richieste di oltre 5 anni fa - (13 gennaio 2010)
  • Se lÂ’inquinamento attenta alla salute dei siciliani -
    Aumentano nell’Isola i casi di asma, soprattutto in età infantile. Lo studio: il problema atmosferico è di grande rilevanza
    (13 gennaio 2010)
  • I dati sono chiari: risanare le aree industrializzate -
    L’Isola suddivisa in due tipologie di zona in base ai valori emersi. Le rilevazioni: valori elevati di nichel, cadmio e mercurio
    (13 gennaio 2010)


comments powered by Disqus