Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia

Incidenti stradali: travolta sulle strisce con la figlia neonata in braccio
di Redazione

La donna è in prognosi riservata. A causa del ripetersi a Catania di incidenti di questo tipo, in qualche caso anche mortali, il sindaco Enzo Bianco da due anni ha avviato un programma per sistemare in varie zone della città delle strisce pedonali rialzate che rallentano i veicoli



Una donna di 30 anni è stata investita la notte scorsa a Catania da un giovane di 29 anni alla guida di una Autobianchi Y10 mentre attraversava via Palermo sulle strisce pedonali tenendo in braccio la figlia di cinque mesi. Quest'ultima era stata portata dalla madre nel Pronto soccorso pediatrico dell'Ospedale Garibaldi di Nesima per una visita.
Il guidatore dell'auto si è fermato a prestare soccorso alla donna e alla neonata, che, rimaste ferite, sarebbero in gravi condizioni ma non in imminente pericolo di vita.
La donna è ricoverata in prognosi riservata nell'ospedale Garibaldi Centro.
La piccola si trova nel Pronto Soccorso del'Ospedale Garibaldi Nesima.
Sul posto è intervenuta la Polizia municipale e al conducente dell'auto è stata ritirata la patente di guida.
A causa del ripetersi a Catania di incidenti di questo tipo, in qualche caso anche mortali, il sindaco Enzo Bianco da due anni ha avviato un programma per sistemare in varie zone della città delle strisce pedonali rialzate che rallentano i veicoli

Articolo pubblicato il 13 marzo 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐