Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Dotazione di 885 milioni di euro, il montante fino al 2009
di Lucia Russo

Saranno trasferiti in 15 anni con 82 milioni versati all’anno. Previsto il conferimento di immobili con decreto

Tags: Inpdap, Pensioni



In totale si tratta delle pensioni di 15 mila dipendenti di cui 14.800 col vecchio sistema  (legge regionale 2 del 1962) e i 176 col nuovo sistema, cioè che saranno gestiti a tutti gli effetti invece dal fondo di quiescenza.
Quattro mila sono i dipendenti in servizio che in questo momento hanno il sistema statale da cui si attingerà come contributi perché vanno a costituire il montante contributivo, quelli che fanno entrare nel fondo gli 82 milioni di euro all’anno (59 milioni la contribuzione a carico dell’Amministrazione e 22 milioni quella a carico dei dipendenti).
Il Fondo pensioni Sicilia avrà una dotazione complessiva di 885 milioni che, secondo le previsioni, dovranno essere versati entro 15 anni. Si tratta del monte contributivo versato fino al 31 dicembre 2009. Saranno conferiti anche degli immobili con decreto del Presidente della Regione. Sarà gestito da 102 dipendenti e 8 dirigenti regionali pagati dal Bilancio della Regione. In più questi opereranno in locali e con attrezzature e servizi informatici pagati dalla Regione, da noi stimati a circa 1 milione di euro, mentre il personale, considerato un costo di 1,2 mld per ventimila dipendenti costerà in totale circa 7 milioni di euro. In più ci sono 200 mila euro l’anno versati dall’assessorato alla Presidenza per spese di funzionamento e di organizzazione.

Articolo pubblicato il 14 gennaio 2010 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Fondo Pensioni Sicilia, spreco di 8 milioni di euro -
    Sprechi. Regione unica a gestire propri pensionati in house.
    Inpdap. Tutti i dipendenti di tutte le Regioni d’Italia sono iscritti a fini pensionistici all’Istituto nazionale previdenza e assistenza dipendenti amministrazione pubblica, tranne in Sicilia.
    Art. 15 l.r. 6/2009. Ha abrogato la legge regionale 2 del 2002 che prevedeva l’affidamento all’Inpdap e ha previsto l’istituzione del Fondo di quiescenza del personale della Regione.
    (14 gennaio 2010)
  • Dotazione di 885 milioni di euro, il montante fino al 2009 -
    Saranno trasferiti in 15 anni con 82 milioni versati all’anno. Previsto il conferimento di immobili con decreto
    (14 gennaio 2010)
  • Tutti i contributi all’Inpdap in una volta, un salasso -
    Tre ragioni per cui la Regione ha fatto marcia indietro dalla l.r. 2/02. Il Fondo pensioni rende possibile una gestione dedicata
    (14 gennaio 2010)


comments powered by Disqus
Fondo pensioni Sicilia: per la Regione uno spreco da 8,2 Milioni
Fondo pensioni Sicilia: per la Regione uno spreco da 8,2 Milioni