Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Dal Paolone alla piscina di Nesima. Si accelera per gli impianti sportivi
di Redazione

Vertice Comune-Coni a Roma: in dirittura d’arrivo i progetti per lo stadio di rugby e il campo di hockey. Riqualificazione vicina anche per la struttura di atletica leggera a Picanello 

Tags: Speciale Catania 2018



Si ringrazia:
- Farmacia S. Giorgio
- Pit Line
- Lo vecchio Analisi
- AMT
 

 
CATANIA - “Abbiamo impresso una nuova accelerazione per ristrutturare gli impianti sportivi cittadini sciogliendo tutta una serie di nodi tecnici”. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco dopo la riunione organizzata con questo scopo da Orazio Arancio, delegato per lo sport del Primo cittadino, con il gruppo dei tecnici del Comune guidato dal dirigente delle Manutenzioni Fabio Finocchiaro e svoltasi a Roma negli uffici Sport e Periferia del Coni.
 
“L’incontro - ha detto Bianco - è stato organizzato da Orazio Arancio, che ringrazio, e ha permesso di comprendere cosa occorra ancora per sbloccare l’iter dei progetti e poter così cominciare con i lavori per la riqualificazione degli impianti catanesi finanziati con il fondo ‘Sport e Periferie’. In particolare, grazie anche all’apporto dei tecnici del Coni, è stata analizzata la situazione dello stadio del rugby Benito Paolone, della piscina Comunale di Nesima e del campo da hockey Dusmet. Ma i tre impianti rappresentano soltanto il primo step del percorso. Sono stati infatti richiesti ulteriori finanziamenti”.
 
“Il primo dei progetti a essere messo a punto in via definitiva - ha spiegato Bianco - è quello del Paolone, con un contributo richiesto per 1.750.000 euro. Il progetto potrebbe essere ultimato in qualche settimana, seguito da quello del campo di hockey per un milione. Si prevede dunque che, per entrambi, i lavori potrebbero partire alla fine dell’estate e concludersi entro l’anno. Si sta procedendo poi a fornire ulteriori approfondimenti tecnici per il progetto di sistemazione della Piscina di Nesima, finanziata con 1.327.000 euro”.
Ancora, nei giorni scorsi l’Amministrazione ha fatto sapere che sono in dirittura d’arrivo anche i fondi, quasi due milioni di euro, per il Campo di atletica leggera di Picanello.
 
Il progetto prevede la realizzazione di un impianto coperto, all’interno del quale si potrà svolgere quasi tutto il programma indoor. Ci sarà anche una piscina che potrebbe opsitare la pallanuoto, la zona riscaldamento degli altleti, la mensa, il bar e un grande parcheggio sotterraneo. Oltre a questo è previsto anche il rifacimento del manto erboso e della pista di atletica oltre a tutta una serie di interventi per migliorare la struttura all’aperto.
 
Grande attenzione, dunque, da parte dell’amministrazione comunale nei confronti dello sport.
“Lo sport - ha detto il sindaco Bianco - per una città è civiltà, è vita, è sviluppo di civiltà; crea le basi anche per contribuire a migliorare il futuro dei nsotri giovani: sia dal punto di vista fisico sia da quello sociale. Questo risultato, insieme agli altri da poco raggiunti, premia il grande impegno profuso dall’amministrazione comunale per portare gli impianti sportivi catanesi ad un livello dignitoso, adeguato alle legittime aspirazioni della nostra città”.

Articolo pubblicato il 20 aprile 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus