Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Eolie: boom di turisti "vulcanici"
di Redazione

In cinquemila, in prevalenza francesi, sul cratere di Stromboli, che in questi giorni ha dato spettacolo con un'intensa attività esplosiva. Le raccomandazioni dell'Ingv. La Regione autorizza corse extra per gli aliscafi

Tags: Stromboli, Ingv



Folla di turisti sullo Stromboli, il cratere più esplosivo delle Eolie.
 
Negli ultimi giorni anche per l'attività intensa del vulcano, sono stati almeno cinquemila i vacanzieri che, con l'ausilio delle guide hanno scalato la montagna per seguire da vicino i fenomeni esplosivi.
 
 
Tra gli stranieri massiccia la partecipazione di francesi.
 
Per il Ponte del primo maggio alle Eolie si registra una vera e propria invasione di turisti che hanno potuto raggiungere le sette isole anche grazie alle corse straordinarie degli aliscafi della Liberty Lines.
 
La Regione, infatti, su richiesta delle amministrazioni comunali eoliane, ha autorizzato questi collegamenti extra.
 
Anche le navi che collegano l'arcipelago con Milazzo hanno viaggiato a pieno carico.
 
Secondo gli operatori quella in corso sarà per le isole Eolie una stagione da record.
 
L'attività esplosiva dello Stromboli, della quale hanno parlato i media italiani e stranieri, mostrando le spettacolari immagini fornite dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, era cominciata il 24 aprile e proseguita la sera del 26.
 
Al centro delle spettacolari esplosioni le bocche dell'area centro-sud del vulcano.
 
L'Ingv raccomanda prudenza perché queste esplosioni sono da considerare imprevedibili rispetto all'ordinaria attività stromboliana con una possibile ricaduta sulla zona sommitale del vulcano di bombe vulcaniche, lapilli e frammenti rocciosi.

Articolo pubblicato il 30 aprile 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus