Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

I porti di Catania e Augusta saranno in vetrina a Shangai
di Redazione in collab. con Autorità sistema portuale del mare di Sicilia or.

L’Autorità di sistema portuale di Sicilia orientale parteciperà a Transport logistic China. Dal 16 al 18 maggio una fiera internazionale con 602 espositori di 48 Paesi 



L’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia Orientale parteciperà alla manifestazione fieristica “Transport logistic China”, che si terrà a Shangai dal 16 al 18 maggio 2018. Si tratta di una delle più importanti fiere internazionali della logistica e dei trasporti. La fiera ospiterà 602 espositori provenienti da 48 nazioni e 22.000 visitatori da 65 Paesi.
 
Con il suo boom economico senza precedenti degli ultimi decenni e un’impressionante crescita del sette per cento del prodotto interno lordo, la Cina offre straordinarie opportunità di business. La continua e massiccia espansione delle infrastrutture della Cina e un cambiamento di rotta verso un'economia più orientata al consumo e ai servizi, rendono la Repubblica popolare cinese notevolmente attraente per gli operatori nel settore dei trasporti e della logistica.
 
Al fine di promuovere i collegamenti e la cooperazione tra la Repubblica popolare cinese e il resto dell'Eurasia, il governo cinese ha sviluppato le direttrici terrestri “Silk Road Economic Belt”, la cintura economica della via della seta e la via della Seta marittima del XXI secolo. Queste iniziative, note anche come One Belt, One Road (OBOR), servono a facilitare il flusso delle merci e includono la costruzione e il miglioramento di strade, ferrovie, spedizioni, rotte, porti e centri logistici, soprattutto nell'entroterra. Tutto ciò rappresenta ulteriori opportunità per l'economia lungo la nuova via della seta.
 
L’Autorità di sistema portuale sarà presente alla manifestazione fieristica per promuovere i porti di Catania ed Augusta ed i loro servizi relativi alla logistica.
 
Il porto di Catania, con la nuova darsena ed i suoi 1.100 metri lineari di banchine, i suoi 120.000 metri quadrati di piazzali, cinque nuovi approdi, fondali adeguati, la sua vicinanza alla rete autostradale ed all’aeroporto, rappresenta un cardine per lo stoccaggio e la movimentazione di merci, container e traffico Ro-Ro e Ro-Pax. Gli spazi guadagnati con la costruzione della nuova darsena, rappresentano un’offerta che in futuro potrebbe raggiungere e superare i 60.000 TEUS per anno e la movimentazione di 600.000 veicoli.
 
Il porto di Augusta è la più ampia baia naturale del basso Mediterraneo ed ospita un porto petrolifero che è il più importante nel bacino Mediterraneo. Augusta ha all’interno della sua baia un porto commerciale ed uno industriale, entrambi sede di grande movimentazione di merci e prodotti.
 
Il porto ha grandi possibilità di espansione, potenzialità che passano attraverso un’imponente opera di infrastrutturazione per rendere possibili le centinaia di migliaia di metri quadrati di piazzali.
 
Di seguito alcuno lavori che verranno effettuati:
 
Augusta
- Diga foranea per la totale protezione del porto.
- Terminal container per circa 300.000 mq.
- Raccordo ferroviario, circa 3 Km, dai nuovi piazzali alla linea Siracusa-Catania.
- Nuovo piano regolatore dei due porti
- Viadotto di accesso al porto, entro il 2018 andrà tutto in gara.
 
Catania
- Approfondimento fondali
- Rifacimento piazzali
- Consolidamento e potenziamento delle banchine

Articolo pubblicato il 04 maggio 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus